Mobilità 2016, le ordinanze cautelari devono essere eseguite. Ricorrenti Anief tornano a casa

Nello scorso mese di agosto il Consiglio di Stato aveva già disposto – su ricorso patrocinato dal legale Anief Michele Ursini – che il Ministero dell’Istruzione rivalutasse “con precisione e rigore, al di là di automatismi informatici d’altro tenore, i presupposti per offrire alle parti appellanti sedi disponibili in loco più coerenti con il loro profilo lavorativo e le loro richieste, secondo l’ordine di graduatoria poziore ad esse spettante”.

Il provvedimento emanato dal Consiglio di Stato, infatti, parla chiaro e statuisce che “all’Amministrazione resistente deve essere impartito l’ordine di dare puntuale esecuzione all’ordinanza cautelare, entro il termine di trenta giorni dalla comunicazione del presente provvedimento, con riserva di nominare alla prossima udienza camerale, in caso di persistente inottemperanza, un commissario ad acta e/o di adottare altre misure per l’attuazione coattiva”.

I ricorrenti, che si sono affidati con fiducia al legale Anief per la tutela dei propri diritti, erano stati immessi in ruolo nel 2015, a seguito del piano straordinario assunzionale regolato dalla legge n. 107/2015 ed erano, poi, stati trasferiti per effetto di quel meccanismo di elaborazione delle domande regolate da un algoritmo tutt’altro che lineare nel suo operato. Le Ordinanze si aggiungono ad un ormai lungo elenco di provvedimenti, con i quali risultano ripetutamente censurati gli “automatismi informatici” escogitati dal MIUR per la gestione di assunzioni e trasferimenti e che l’Anief ha, sin da subito, condannato senza riserve perché palesemente irrispettose del fondamentale principio del merito.

“Le nostre battaglie – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal – sono ormai mature per giungere anche ai tavoli della contrattazione e ci adopereremo anche in quelle sedi per tutelare i diritti dei lavoratori precari e di ruolo della scuola”. Per questo motivo, l’Anief ha lanciato un appello a tutto il personale, docente e Ata, che vuole regole nuove ed una diversa organizzazione nella scuola per candidarsi con il giovane sindacato alle prossime elezioni RSU.

Per ulteriori informazioni sulla campagna RSU Anief 2018 e inviare la propria candidatura, clicca qui.

L’articolo Mobilità 2016, le ordinanze cautelari devono essere eseguite. Ricorrenti Anief tornano a casa sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

https://www.orizzontescuola.it/mobilita-2016-le-ordinanze-cautelari-devono-eseguite-ricorrenti-anief-tornano-casa/

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

adminreal

Related Posts

2 aprile, Ascani: al fianco degli studenti con autismo e alle loro famiglie

Commenti disabilitati su 2 aprile, Ascani: al fianco degli studenti con autismo e alle loro famiglie

È Natale, è Natale: è la festa dei bambini. Lettera

Commenti disabilitati su È Natale, è Natale: è la festa dei bambini. Lettera

FederATA. Proclamazione sciopero nazionale del personale ATA il giorno 15 dicembre 2017

Commenti disabilitati su FederATA. Proclamazione sciopero nazionale del personale ATA il giorno 15 dicembre 2017

Seminario Anief a Brindisi sul personale ATA. Richiedi il permesso

Commenti disabilitati su Seminario Anief a Brindisi sul personale ATA. Richiedi il permesso

Riapertura settembre, Ascani: due metri quadrati ad alunno nelle classi, difficile ma non impossibile

Commenti disabilitati su Riapertura settembre, Ascani: due metri quadrati ad alunno nelle classi, difficile ma non impossibile

Approvato decreto “rilancio”, Conte DIRETTA

Commenti disabilitati su Approvato decreto “rilancio”, Conte DIRETTA

Maturità 2019, caratteristiche seconda prova. Esempi griglie valutazione

Commenti disabilitati su Maturità 2019, caratteristiche seconda prova. Esempi griglie valutazione

Banchi singoli e dinamici, bocciati dal fisioterapista: obbligano ad unica postura, piccole gabbie. Producono chiusura relazionale. INTERVISTA

Commenti disabilitati su Banchi singoli e dinamici, bocciati dal fisioterapista: obbligano ad unica postura, piccole gabbie. Producono chiusura relazionale. INTERVISTA

Bianco Sul Nero

Commenti disabilitati su Bianco Sul Nero

Maturità 2020, Pinneri(USR lazio): nessun allarme, supereremo difficoltà a reperire i Presidenti

Commenti disabilitati su Maturità 2020, Pinneri(USR lazio): nessun allarme, supereremo difficoltà a reperire i Presidenti

Percorso abitante speciale necessario, non si possono sfruttare i precari e poi liquidarli con un test! Lettera

Commenti disabilitati su Percorso abitante speciale necessario, non si possono sfruttare i precari e poi liquidarli con un test! Lettera

Bando assistenti lingua italiana all’estero: proroga domande al 28 febbraio

Commenti disabilitati su Bando assistenti lingua italiana all’estero: proroga domande al 28 febbraio

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti