Miur, Linee guida Scuola in ospedale e istruzione domiciliare. Ruolo dei docenti

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, da tempo, mette a disposizione due tipologie di servizi scolastici:

  1. la scuola in ospedale (SIO);

  2. l’ istruzione domiciliare (ID).

La scuola in ospedale e l’istruzione domiciliare rappresentano, infatti, uno specifico ampliamento dell’offerta formativa, che si aggiunge alle opportunità di autonomia e flessibilità riconosciute alle istituzioni scolastiche, per assicurare l’erogazione di servizi alternativi ai giovani in situazione di temporanea malattia. Tali percorsi scolastici sono validi a tutti gli effetti e mirano a realizzare piani didattici personalizzati e individualizzati secondo le specifiche esigenze, affinché sia garantita a tutti la possibilità reale di fruizione del diritto-dovere all’istruzione e alla formazione, anche a domicilio o in luoghi di cura.

4.5 I docenti ospedalieri

I docenti ricoprono un ruolo molto complesso, che richiede grande capacità di adattamento sia dal punto di vista della flessibilità metodologica-didattica sia rispetto alla dimensione relazionale con l’alunno e alla cooperazione con figure professionali diverse.

I docenti non svolgono un lavoro terapeutico, quanto piuttosto, attraverso le relazioni che vivono con gli studenti ogni giorno e l’attività didattica proposta, permettere a questi alunni, nonostante la temporanea malattia, di vivere esperienze positive all’interno di un contesto in cui si sentano accolti e valorizzati, sostenuti nel percorso scolastico e di cura, accompagnati e stimolati ad apprendere.

L´arricchimento e la diversificazione del percorso formativo sono finalizzati a garantire a tutti gli alunni uguali opportunità di crescita culturale anche grazie a interventi che utilizzino strategie multimediali e informatiche (postazioni mobili, audiovisivi, strategie di cooperazione attiva con i compagni).

Vista la complessità del ruolo del docente ospedaliero, la necessità che sviluppi costantemente la sua azione professionale nel contesto in cui opera, considerate le esigenze peculiari dei singoli alunni ospedalizzati, è necessario prevedere percorsi di formazione continua, a livello nazionale e regionale, che si innestino in una formazione a livello universitario specifica per l’insegnamento nelle sezioni ospedaliere e nei percorsi di istruzione domiciliare.

Scarica le linee guida

L’articolo Miur, Linee guida Scuola in ospedale e istruzione domiciliare. Ruolo dei docenti sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Graduatorie di istituto II fascia: per la primaria si inseriscono anche educatori abilitati. Annullata parte del Decreto Miur

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto II fascia: per la primaria si inseriscono anche educatori abilitati. Annullata parte del Decreto Miur

Calendario scolastico 19/20. In Campania le lezioni inizieranno l’11 settembre

Commenti disabilitati su Calendario scolastico 19/20. In Campania le lezioni inizieranno l’11 settembre

Scuole hanno ricevuto i soldi per pagare incarichi aggiuntivi, bonus, ore sostituzioni

Commenti disabilitati su Scuole hanno ricevuto i soldi per pagare incarichi aggiuntivi, bonus, ore sostituzioni

Dall’Unione Europea fondi per 514 milioni per progetti ICT

Commenti disabilitati su Dall’Unione Europea fondi per 514 milioni per progetti ICT

Maturità 2019, modelli domanda di messa a disposizione per sostituzione commissari. Inserita Foggia

Commenti disabilitati su Maturità 2019, modelli domanda di messa a disposizione per sostituzione commissari. Inserita Foggia

Supplenze, il Comune di Ragusa seleziona assistenti d’infanzia

Commenti disabilitati su Supplenze, il Comune di Ragusa seleziona assistenti d’infanzia
Microsoft Edu Day Live – <a href=#LASCUOLANONSIFERMA. Un evento online per esplorare le nuove frontiere della didattica a distanza" title="Microsoft Edu Day Live – #LASCUOLANONSIFERMA. Un evento online per esplorare le nuove frontiere della didattica a distanza"/>

Microsoft Edu Day Live – #LASCUOLANONSIFERMA. Un evento online per esplorare le nuove frontiere della didattica a distanza

Commenti disabilitati su Microsoft Edu Day Live – #LASCUOLANONSIFERMA. Un evento online per esplorare le nuove frontiere della didattica a distanza

Ha un ictus e 4 anni di servizio in più, ma non riesce ad andare in pensione: il caso di una docente di Treviso

Commenti disabilitati su Ha un ictus e 4 anni di servizio in più, ma non riesce ad andare in pensione: il caso di una docente di Treviso

Graduatorie di istituto, punteggi saranno valutati da Ufficio Scolastico. Dati docenti inseriti in Anagrafe nazionale. Novità

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto, punteggi saranno valutati da Ufficio Scolastico. Dati docenti inseriti in Anagrafe nazionale. Novità

Il cyberbullismo, evoluzione del bullismo o un fenomeno completamente nuovo?

Commenti disabilitati su Il cyberbullismo, evoluzione del bullismo o un fenomeno completamente nuovo?

Bevilacqua (Partigiani scuola pubblica): Didattica per competenze? Tutto il male possibile. No precari 36 mesi, no sanatorie

Commenti disabilitati su Bevilacqua (Partigiani scuola pubblica): Didattica per competenze? Tutto il male possibile. No precari 36 mesi, no sanatorie

Allerta meteo, a Catania scuole chiuse domani 12 novembre

Commenti disabilitati su Allerta meteo, a Catania scuole chiuse domani 12 novembre

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti