MIUR e sanzioni. Lettera

Il primo è quello riportato dal giornale La Repubblica che svela che il mandante della sanzione alla docente di Palermo è il MIUR.

Il secondo è quello relativo alla maestra, sempre di Palermo, che ha rimproverato i bambini per il mancato regalo di fine anno.

Ciò che mi ha fatto però maggiormente riflettere su quest’ultimo episodi è che questa maestra tra qualche mese occuperà un ufficio di dirigente.

Ovviamente mi baso su notizie riportate dai giornali.

Perché, a mio parere, esiste una connessione tra questi due episodi?

Il MIUR nel primo caso ha dimostrato la sua solerzia perché un militante di destra ha segnalato il power point incriminato che metteva in discussione il capitano.

Insomma, è stata una decisione politica contro chi ha l’ardire di criticare alcune scelte di questo governo.

Nessun problema invece, per il MIUR, se una futura dirigente pretende un regalo di fine anno dalle famiglie e non avendolo ricevuto insulta famiglie e bambini…

È legittimo pensare che alla signora in questione, futura dirigente, le siano giunti due messaggi.

Il primo, adesso da DS potrai chiedere un regalo di fine anno ai docenti, al personale ATA e a tutti i genitori della scuola che dirigerai, e non di una sola classe.

Ovviamente il regalo dovrà essere consono e proporzionato al nuovo status.

Il secondo messaggio, fallo pure senza problemi, non correrai alcun rischio…. fino a quando non criticherai il potente di turno.

Un’ultima osservazione. si è parlato spesso di voler sottoporre a test psico-attitudinale i futuri docenti. E i futuri DS?

L’articolo MIUR e sanzioni. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Sindacati al Governo: dare attuazione all’intesa sul reclutamento

Commenti disabilitati su Sindacati al Governo: dare attuazione all’intesa sul reclutamento

Alternanza scuola-lavoro: così non studiano più, troppi impegni per studenti. Dimezzare le ore

Commenti disabilitati su Alternanza scuola-lavoro: così non studiano più, troppi impegni per studenti. Dimezzare le ore

Per insegnare serve vocazione e non solo un diploma. Lettera

Commenti disabilitati su Per insegnare serve vocazione e non solo un diploma. Lettera

Detrazione occhiali da vista per la moglie: è possibile?

Commenti disabilitati su Detrazione occhiali da vista per la moglie: è possibile?

Orientamento per entrare a Medicina: a OM 2019 simulazioni gratuite dei test d’ingresso

Commenti disabilitati su Orientamento per entrare a Medicina: a OM 2019 simulazioni gratuite dei test d’ingresso

Maltempo, lunedì scuole chiuse in Trentino Alto Adige e Pomezia

Commenti disabilitati su Maltempo, lunedì scuole chiuse in Trentino Alto Adige e Pomezia

Supplenze: primo incarico. Iscrizione a NoiPA, contratto, quanto si guadagna [GUIDA]

Commenti disabilitati su Supplenze: primo incarico. Iscrizione a NoiPA, contratto, quanto si guadagna [GUIDA]

Maltempo in Sicilia, ecco i comuni che chiuderanno le scuole oggi 12 novembre

Commenti disabilitati su Maltempo in Sicilia, ecco i comuni che chiuderanno le scuole oggi 12 novembre

Sciopero 25 ottobre: ha aderito l’1,17% del personale docente e ATA

Commenti disabilitati su Sciopero 25 ottobre: ha aderito l’1,17% del personale docente e ATA

Sciopero generale oggi venerdì 25 ottobre

Commenti disabilitati su Sciopero generale oggi venerdì 25 ottobre

Concorsi scuola in Gazzetta: tutte le date per la presentazione della domanda online, si comincia il 28 maggio

Commenti disabilitati su Concorsi scuola in Gazzetta: tutte le date per la presentazione della domanda online, si comincia il 28 maggio

Supplenze ATA, motivi per cui è possibile prorogarle

Commenti disabilitati su Supplenze ATA, motivi per cui è possibile prorogarle

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti