Ministro Fioramonti: subito salvaprecari, lo perfezioneremo e pubblicheremo. Più dignità ai docenti anche nel trattamento economico. [INTERVISTA ESCLUSIVA]

Quali le priorità su cui punterete nell’immediato?

La scuola, la formazione e la ricerca vanno messe al centro dello sviluppo del paese, questa non è soltanto una cosa giusta da un punto di vista dei principi morali, ma anche da un punto di vista dell’efficienza economica. Tutte le economie avanzate investono nel capitale umano.

Cosa intende per capitale umano?

Le nostre teste, la nostra capacità, curiosità e conoscenze. Un’economia che non investe nel capitale umano è morta, è una economia che non riesce a mettersi in sesto.

Tutto ciò costerà in termini di spesa …

Conto molto che entro i prossimi mesi, già dalla prossima legge di bilancio ci saranno investimenti massicci per l’ambito scuola, formazione e ricerca. Si può fare con interventi fiscali mirati o affrontando un ragionamento generale di bilancio. Lo vedremo nelle prossime settimane. La scuola può dare moltissimo al paese, una grande risorsa abbandonata negli ultimi 20/30 anni. Nonostante ciò la scuola italiana ha ottimi risultati dal punto di vista di studi comparati, relativamente alla preparazione studenti. In calo ma abbiamo una tradizione di eccellenza.

Quali saranno i cardini di questo rilancio?

Gli insegnanti devono essere rimessi al centro della narrazione del paese, l’insegnante deve essere visto come figura centrale nello sviluppo del paese, ridandogli dignità nel ruolo sociale e nel trattamento economico.

C’è anche la questione precariato …

Mi impegnerò con un intervento immediato e importante da un lato per abbattere il problema endemico del precariato storico, rimettendo mano al decreto salvaprecari rimasto ingabbiato nella crisi di governo, migliorandolo, perfezionandolo e approvandolo. Dall’altro per i salari degli insegnanti in generale.

Ma c’è un discorso più generale da fare …

Cosa intende?

La scuola deve evolvere perché evolvono le nostre ambizioni, i nostri bisogni, per farlo dobbiamo risolvere le emergenze, altrimenti vivremo sempre nella spirale per cui sogniamo una scuola diversa, dinamica per prepararci alle sfide del futuro. Desideriamo nuove generazioni più responsabili, coscienti delle dinamiche ambientali e sociali che rischiano di distruggere la nostra società. Bisogna partire dalle emergenze, risolvendole o alleviandole per cominciare a progettare una scuola diversa, più creativa, multidisciplinare, introducendo materie innovative e innovando l’insegnamento delle materie tradizionali.

Una scuola il più possibile capace di insegnare agli studenti ad essere collaborativi e cittadini attivi. Conto molto nell’insegnamento dell’educazione civica, che possa essere avviata il prima possibile, che sia occasione per comprendere che uno studente capace è anche cittadino attivo, membro di una famiglia, che si dedica al proprio territorio, creativo e attore dello sviluppo sostenibile.

Scuola, ecco il programma ufficiale del Governo: aumenti stipendiali, stop precariato, stop bullismo. [ANTEPRIMA]

L’articolo Ministro Fioramonti: subito salvaprecari, lo perfezioneremo e pubblicheremo. Più dignità ai docenti anche nel trattamento economico. [INTERVISTA ESCLUSIVA] sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Ministro, si occupi della difficile situazione dell’insegnamento della Geografia. Lettera

Commenti disabilitati su Ministro, si occupi della difficile situazione dell’insegnamento della Geografia. Lettera

Curriculum digitale studente, selezione scuole polo: proroga domande al 18 aprile

Commenti disabilitati su Curriculum digitale studente, selezione scuole polo: proroga domande al 18 aprile

Maltempo, sindaco non chiude le scuole. Offese da parte degli studenti

Commenti disabilitati su Maltempo, sindaco non chiude le scuole. Offese da parte degli studenti

Giornata internazionale studenti; furono giustiziati senza processo anche docenti

Commenti disabilitati su Giornata internazionale studenti; furono giustiziati senza processo anche docenti

Graduatorie terza fascia ATA: alla convalida punteggio collaboratore scolastico perde 2.5 punti. Cosa accade

Commenti disabilitati su Graduatorie terza fascia ATA: alla convalida punteggio collaboratore scolastico perde 2.5 punti. Cosa accade

Dirigenti Scolastici, supplenze anno straordinario: no al balletto di nomine

Commenti disabilitati su Dirigenti Scolastici, supplenze anno straordinario: no al balletto di nomine

Curriculum digitale studente, selezione scuole per implementazione. Domande entro l’11 aprile

Commenti disabilitati su Curriculum digitale studente, selezione scuole per implementazione. Domande entro l’11 aprile

Tragedia bimbo morto a scuola, Sgambato (PD): colpevole chi non ha considerato carenza docenti e ATA problema del Paese

Commenti disabilitati su Tragedia bimbo morto a scuola, Sgambato (PD): colpevole chi non ha considerato carenza docenti e ATA problema del Paese

Violenza di genere: al Capitol di Bagheria educazione sentimentale con le scuole

Commenti disabilitati su Violenza di genere: al Capitol di Bagheria educazione sentimentale con le scuole

Mozione alla regione Toscana: stop ai cellulari in classe

Commenti disabilitati su Mozione alla regione Toscana: stop ai cellulari in classe

Concorso Ata appalti pulizia, pubblicato il bando: domande entro il 31 dicembre. Modalità, requisiti, tabella posti

Commenti disabilitati su Concorso Ata appalti pulizia, pubblicato il bando: domande entro il 31 dicembre. Modalità, requisiti, tabella posti

Azzolina: la scuola è l’arma più potente, al fianco dei ragazzi anche nelle difficoltà

Commenti disabilitati su Azzolina: la scuola è l’arma più potente, al fianco dei ragazzi anche nelle difficoltà

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti