Migranti, in aumento gli “sbarchi fantasma”. Anche in barca a vela

Numeri sempre contenuti, ma la Guardia Costiera conferma la crescita del fenomeno: piccole unità in legno, ma anche barche da diporto, piccoli pescherecci e perfino barche a vela, navigano in pieno anonimato e senza alcun sistema di rilevazione verso le coste italiane. “Più facile per loro eludere i controlli delle autorità nazionali”

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti