Meno studenti, meno docenti: come cambierà la scuola nei prossimi 10 anni? 22 novembre tavola rotonda a Venezia

Un dibattito a Venezia tra ISTAT, AIE, ANP, ADI a partire dalle proiezioni della Fondazione Agnelli sulla diminuzione della popolazione scolare nei prossimi 10 anni. Promosso da ANARPE, l’incontro vedrà l’intervento della Senatrice Simona Malpezzi e sarà moderato dal nostro Direttore Responsabile Eleonora Fortunato.

Meno studenti e, probabilmente, a norme vigenti, meno docenti. Il rapporto ‘Scuola. Orizzonte 2028’ della Fondazione Agnelli ci ha tempestivamente informati sulla diminuzione della popolazione scolastica studentesca che investirà nei prossimi 10 anni in modo progressivo e differenziato tutte le aree del Paese, a partire dalla scuola dell’Infanzia. Le proiezioni sugli organici raccontano di una perdita di circa 18.000 classi, con un risparmio ‘forzato’ per le casse dello Stato che potrà ammontare anche intorno ai 2 miliardi di euro all’anno. Come reinvestire questo ‘tesoretto’ nella direzione di un potenziamento del sistema formativo del Paese? In che misura prevedere il cambiamento potrebbe aiutarci a orientare le future politiche scolastiche?
Raccogliendo la sfida della Fondazione Agnelli, ANARPE (Associazione Nazionale Agenti Rappresentanti Promotori Editoriali) ci dà appuntamento a Venezia il 22 novembre per una tavola rotonda che vedrà confrontarsi e dialogare tra loro ISTAT, ANP, ADI, AIE, con l’idea di lanciare le basi per un confronto aperto e duraturo su questi temi.

“Scuola. Evoluzione del nostro mondo di riferimento”, Hotel Amadeus, Venezia, ore 15.30. Ingresso libero

L’articolo Meno studenti, meno docenti: come cambierà la scuola nei prossimi 10 anni? 22 novembre tavola rotonda a Venezia sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Bussetti: voglio aumentare stipendio insegnanti e assumere nuovi giovani docenti

Commenti disabilitati su Bussetti: voglio aumentare stipendio insegnanti e assumere nuovi giovani docenti

Apertura delle graduatorie d’istituto in dirittura d’arrivo

Commenti disabilitati su Apertura delle graduatorie d’istituto in dirittura d’arrivo

Sostegno, quasi 300mila alunni con disabilità. Sindacati: assunzioni straordinarie e misure strutturali

Commenti disabilitati su Sostegno, quasi 300mila alunni con disabilità. Sindacati: assunzioni straordinarie e misure strutturali

Fase 2 Coronavirus, Bonetti: ora decidiamo come riaprire scuole

Commenti disabilitati su Fase 2 Coronavirus, Bonetti: ora decidiamo come riaprire scuole

Pensione di vecchiaia: quando la decorrenza del trattamento nel comparto scuola e non

Commenti disabilitati su Pensione di vecchiaia: quando la decorrenza del trattamento nel comparto scuola e non

Educazione ambientale a distanza, accordo Regione Lazio e Anci per progetto di 3 anni

Commenti disabilitati su Educazione ambientale a distanza, accordo Regione Lazio e Anci per progetto di 3 anni

Frate (Gruppo misto): formazione pubblica e privata sia meritevole di dignità in egual misura o abolire privato

Commenti disabilitati su Frate (Gruppo misto): formazione pubblica e privata sia meritevole di dignità in egual misura o abolire privato

Docenti ingabbiati infanzia e primaria al Governo: si attivi ora procedura abilitante

Commenti disabilitati su Docenti ingabbiati infanzia e primaria al Governo: si attivi ora procedura abilitante

Graduatorie di istituto: si potranno scegliere tutte le scuole della provincia. Le conseguenze

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto: si potranno scegliere tutte le scuole della provincia. Le conseguenze

Quando posso andare in pensione, quando presentare domanda e quando riposo obbligatorio

Commenti disabilitati su Quando posso andare in pensione, quando presentare domanda e quando riposo obbligatorio

Ci sono istituti tecnici che preparano alla facoltà di Medicina. Lettera

Commenti disabilitati su Ci sono istituti tecnici che preparano alla facoltà di Medicina. Lettera

Noi docenti precari meritiamo rispetto dalle istituzioni. Lettera

Commenti disabilitati su Noi docenti precari meritiamo rispetto dalle istituzioni. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti