Meningite. Tutto quello che c’è da sapere: i batteri che la causano, chi è più a rischio e in quali casi è meglio vaccinarsi

Meningite. Tutto quello che c’è da sapere: i batteri che la causano, chi è più a rischio e in quali casi è meglio vaccinarsi

Commenti disabilitati su Meningite. Tutto quello che c’è da sapere: i batteri che la causano, chi è più a rischio e in quali casi è meglio vaccinarsi

Gli ultimi tre casi, venuti alla luce in appena 24 ore, si sono verificati tutti in Toscana, dove un ceppo particolarmente resistenze di meningococco ha colpito 60 persone negli ultimi due anni. A novembre, una donna di 45 anni non vaccinata è deceduta a Firenze, dove dal 31 dicembre è ricoverata in terapia intensiva la ragazza di 20, residente a Prato. Ma diversi casi si sono verificati anche in altre regioni italiane, con una vittima nel Napoletano pochi giorni fa e un 50enne originario di Alatri, in provincia di Frosinone, deceduto lunedì pomeriggio all’Umberto I di Roma. Un’emergenza o i dati sono in linea con gli anni passati? E c’entrano qualcosa i flussi migratori? A chi è consigliato il vaccino ed è gratuito o meno? L’Istituto Superiore di Sanità ha diffuso negli scorsi giorni un report con la supervisione scientifica del professor Giovanni Rezza e della dottoressa Paola Stefanelli, entrambi del Dipartimento Malattie Infettive dello stesso istituto, per fare chiarezza su cause, età a rischio, condizioni di vita nelle quali prestare particolare attenzione e quando e come vaccinarsi per proteggersi dagli agenti batterici che causano la meningite.

L’articolo Meningite. Tutto quello che c’è da sapere: i batteri che la causano, chi è più a rischio e in quali casi è meglio vaccinarsi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

Andrea Tundo

Related Posts

Premio Nobel per la Chimica 2016 a Sauvage, Stoddart and Feringa per studi sulle macchine molecolari

Commenti disabilitati su Premio Nobel per la Chimica 2016 a Sauvage, Stoddart and Feringa per studi sulle macchine molecolari

Cina da record nel “ritocco genetico”. “Può portare a vantaggi nazionali, da economia a sport”

Commenti disabilitati su Cina da record nel “ritocco genetico”. “Può portare a vantaggi nazionali, da economia a sport”

Miopia, il 70% della popolazione digitale sviluppa qualche problema

Commenti disabilitati su Miopia, il 70% della popolazione digitale sviluppa qualche problema

Coltivare patate su Marte? Si può e questo test lo conferma

Commenti disabilitati su Coltivare patate su Marte? Si può e questo test lo conferma

Alzheimer, fermata la malattia con la terapia genica. Esperimento condotto sui topi

Commenti disabilitati su Alzheimer, fermata la malattia con la terapia genica. Esperimento condotto sui topi

Droga, la vulnerabilità alle sostanze stupefacenti potrebbe essere genetica

Commenti disabilitati su Droga, la vulnerabilità alle sostanze stupefacenti potrebbe essere genetica

Battaglia tra 7 supercomputer, 2 milioni di dollari per il miglior hacker virtuale

Commenti disabilitati su Battaglia tra 7 supercomputer, 2 milioni di dollari per il miglior hacker virtuale

David Attenborough, nuova specie di libellula fossilizzata dedicata al naturalista britannico

Commenti disabilitati su David Attenborough, nuova specie di libellula fossilizzata dedicata al naturalista britannico

Giove, cicloni colossali e un campo magnetico dieci volte più intenso di quello terrestre

Commenti disabilitati su Giove, cicloni colossali e un campo magnetico dieci volte più intenso di quello terrestre

Via Lattea, scoperto un fossile cosmico. Le stelle più antiche mai viste

Commenti disabilitati su Via Lattea, scoperto un fossile cosmico. Le stelle più antiche mai viste

Terre gemelle, ecco i futuri cacciatori di mondi alieni. Individuati 300 possibili sosia del nostro pianeta

Commenti disabilitati su Terre gemelle, ecco i futuri cacciatori di mondi alieni. Individuati 300 possibili sosia del nostro pianeta

Cancro, Oms: “Tumori infantili +13% rispetto agli anni ‘80”. Tra ragioni diagnosi più precoci e predisposizione

Commenti disabilitati su Cancro, Oms: “Tumori infantili +13% rispetto agli anni ‘80”. Tra ragioni diagnosi più precoci e predisposizione

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti