Maturità 2019, simulazione seconda prova difficile e argomenti non affrontati. Studenti pessimisti

Maturità, seconda prova. I testi della seconda simulazione

Maturità 2019: seconde simulazioni più difficili delle prime

Skuola.net ha effettuato un sondaggio tra 500 studenti che hanno svolto la simulazione non appena pubblicate le tracce.

Il 47% dei maturandi, tra quelli che hanno svolto la seconda (e ultima) simulazione di seconda prova, scrive Skuola.net, dichiara che le tracce proposte sono state più difficili rispetto a quelle di febbraio. Crescono la preoccupazione e l’ansia in vista dell’esame di giugno.

La stessa situazione si era ripetuta per la seconda simulazione della prima prova scritta:

Le tracce pubblicate dal Miur, infatti, sono state giudicate decisamente più difficili rispetto a quelle proposte lo scorso 28 febbraio (data della prima simulazione). A pensarla così quasi la metà (47%) dei 500 ragazzi, tra quelli che si sono cimentati con le prove in tempo reale, intervistati a ‘caldo’ da Skuola.net subito dopo la fine dei compiti (il 35% le ha trovate uguali alla volta precedente, il 18% più facili). Il malumore è palpabile e si proietta già a quello che potrà accadere tra meno di tre mesi, quando si farà sul serio.

Soltanto 1 studente su 4, secondo gli esiti del sondaggio, sembra aver mostrato una preparazione sufficiente per svolgere le tracce dall’inizio alla fine, la maggior parte (52%) ha saputo completare solo alcuni passaggi del compito, mentre il 24% è andato in difficoltà su tutta la linea.

Maturità 2019: studenti pessimisti

In vista dell’esame e alla luce delle seconde simulazioni, molti studenti si mostrano pessimisti.

Il problema principale è la seconda prova di indirizzo che, dal corrente anno scolastico, sarà mista (in diversi indirizzi).

Un maturando su tre, qualora le tracce d’Esame fossero simili a quelle di oggi, ritiene che avrà grossi problemi.

Per il 27% non è cambiato nulla, in quanto l’esame sarà comunque difficile.

Maturità 2019: argomenti prove non affrontate in classe

Tra gli intervistati soltanto il 42% afferma di aver svolto in classe la tematica delle tracce, mentre il 38% non le ha affrontate, sebbene si dica sicuro che lo farà entro la fine dell’anno scolastico.

Uno studente su cinque, invece, ritiene che non riuscirà a completare il programma.

Maturità 2019: le tracce

Per la seconda e ultima simulazione della seconda prova,  le scelte del Ministero sono ricadute, per il Classico, su un brano dal De Ira di Seneca, da confrontare con un passo (con traduzione a fronte), dal De cohibenda ira di Plutarco; come nella prima simulazione, dunque, l’argomento è simile per le due materie (un indizio?). Per lo Scientifico, invece, poche sorprese: due problemi che combinano conoscenze di matematica e di fisica (tra cui sceglierne uno), più otto quesiti ‘misti’ (chiedendo di svolgerne almeno quattro).

L’articolo Maturità 2019, simulazione seconda prova difficile e argomenti non affrontati. Studenti pessimisti sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Borracce di alluminio al posto di quelle di plastica a Bonefro, pagate con indennità del sindaco

Commenti disabilitati su Borracce di alluminio al posto di quelle di plastica a Bonefro, pagate con indennità del sindaco

Concorso DSGA, pubblicata griglia di valutazione prova orale

Commenti disabilitati su Concorso DSGA, pubblicata griglia di valutazione prova orale

Prove Invalsi ufficialmente cancellate per a.s. 2019/20

Commenti disabilitati su Prove Invalsi ufficialmente cancellate per a.s. 2019/20

Lunar City, il documentario che preannuncia la colonizzazione della Luna. Dal 2024

Commenti disabilitati su Lunar City, il documentario che preannuncia la colonizzazione della Luna. Dal 2024

Priorità alla scuola, il 25 giugno di nuovo in piazza. A sostegno FLCGIL e comitati di precari

Commenti disabilitati su Priorità alla scuola, il 25 giugno di nuovo in piazza. A sostegno FLCGIL e comitati di precari

No pasto da casa durante orario mensa scolastica, decisione Tar Liguria

Commenti disabilitati su No pasto da casa durante orario mensa scolastica, decisione Tar Liguria

Concorso secondaria, Bussetti accelera: siamo pronti, attendiamo autorizzazione MEF

Commenti disabilitati su Concorso secondaria, Bussetti accelera: siamo pronti, attendiamo autorizzazione MEF

Casa (M5S): accolto ordine del giorno sul numero di alunni per classe

Commenti disabilitati su Casa (M5S): accolto ordine del giorno sul numero di alunni per classe

Nuovo anno scolastico, ripartono le chat dei genitori: alcuni consigli utili

Commenti disabilitati su Nuovo anno scolastico, ripartono le chat dei genitori: alcuni consigli utili

Decreto rilancio, in bozza 65 mln di euro per scuole paritarie infanzia

Commenti disabilitati su Decreto rilancio, in bozza 65 mln di euro per scuole paritarie infanzia

Troppi alunni ammalati: scuola chiude

Commenti disabilitati su Troppi alunni ammalati: scuola chiude

Email e condivisione su Drive: ai tempi del Coronavirus, a Cento (Fe) si insegna anche così

Commenti disabilitati su Email e condivisione su Drive: ai tempi del Coronavirus, a Cento (Fe) si insegna anche così

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti