Maturità 2019, documento 15 maggio: non si indicano i materiali per le buste. Nota Miur e modello

“E’ indubbio – scrive il Miur – il maggiore valore e il significato che il decreto legislativo n. 62 del 2017 e i successivi provvedimenti ministeriali attribuiscono al documento del consiglio di classe, che deve illustrare in modo dettagliato il percorso formativo svolto dagli studenti.”

Cosa deve contenere il documento del 15 maggio

Per agevolare la Commissione nella predisposizione dei materiali da inserire nelle buste per il Colloquio, è necessario che nel documento siano inseriti

E’ perciò necessario che tale documento descriva non solo i contenuti svolti, che pure rimangono fondamentali, ma anche l’attuazione della progettazione didattica in termini di attività, progetti, esperienze.

Opportuno spazio verrà dedicato ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento sviluppati nel corso del triennio, e alle attività correlate a “Cittadinanza e Costituzione”

Materiali buste preparati dalla Commissione

“Fermo restando il carattere informativo ed orientativo del documento  – precisa il Miur – è bene ricordare che la competenza nella scelta dei materiali per il colloquio è normativamente affidata in via esclusiva alla commissione d’esame. Il consiglio di classe, perciò, descriverà il percorso formativo e didattico che potrà orientare il lavoro della commissione, ma non potrà sostituirsi alla commissione stessa nell’indicare i materiali da utilizzare per lo spunto iniziale del colloquio.”

Scelta dei materiali

Più il documento del 15 maggio sarà elaborato bene, maggiore sarà la sintonia con la Commissione messa a proprio agio nella predisposizione dei materiali.

Il Miur afferma infatti che la Commissione avrà cura invece di scegliere i materiali in base a questi criteri:

  • coerenza con gli obiettivi del PECUP;
  •  coerenza con il percorso didattico effettivamente svolto (documento del consiglio di classe);
  • possibilità di trarre spunti per un colloquio pluridisciplinare

I materiali quindi non sono nel documento del 15 maggio, ma sono preparati in coerenza con il percorso didattico effettivamente svolto ed esplicitato in dettaglio nel documento del 15 maggio.

La soluzione ad una paventata difficoltà nella parte iniziale del Colloquio sta tutta qui: nella collaborazione a distanza tra docenti che hanno a cuore la crescita degli studenti.

Nota Miur 6 maggio su Colloquio

Le indicazioni dettagliate del Miur per la scelta dei materiali

N.B. Maturità 2019, colloquio: per candidati con DSA niente buste e sorteggio

Modello documento del 15 maggio

Mettiamo a disposizione il modello fornito dal Miur nel corso di formazione USR Campania

Nel documento quindi non ci devono essere dei percorsi già strutturati (questo è compito della commissione d’esame), ma l’indicazione dei lavori svolti con gli studenti, con tutte le indicazioni utili per la predisposizione dei materiali.

Il modello naturalmente può essere riadattato o rivisto alla luce delle esigenze del Consiglio di Classe.

Quali allegati

Al documento del 15 maggio possono essere allegati eventuali atti e certificazioni relativi alle prove effettuate e alle iniziative realizzate durante l’anno in preparazione dell’esame di Stato, ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, previsti dal D.lgs. n.77/2005, agli stage e ai tirocini eventualmente effettuati.

L’articolo Maturità 2019, documento 15 maggio: non si indicano i materiali per le buste. Nota Miur e modello sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Bimbo morto, famiglia: a scuola non accada più una cosa del genere

Commenti disabilitati su Bimbo morto, famiglia: a scuola non accada più una cosa del genere

Rientro a scuola: molti gli insegnanti assenti dopo le festività

Commenti disabilitati su Rientro a scuola: molti gli insegnanti assenti dopo le festività

Anno di prova in assegnazione provvisoria: la formazione si effettua sempre sulla tipologia di posto di titolarità

Commenti disabilitati su Anno di prova in assegnazione provvisoria: la formazione si effettua sempre sulla tipologia di posto di titolarità

Coronavirus, Presidi devono informare ASL di rientro studenti dalla Cina

Commenti disabilitati su Coronavirus, Presidi devono informare ASL di rientro studenti dalla Cina

Sulla questione ITP il MIUR si è mosso male e in ritardo. Lettera

Commenti disabilitati su Sulla questione ITP il MIUR si è mosso male e in ritardo. Lettera

Mobilità professionale, comprende due movimenti distinti: requisiti, differenze e percentuali

Commenti disabilitati su Mobilità professionale, comprende due movimenti distinti: requisiti, differenze e percentuali

Docenti con 3 anni di supplenze che non superano concorso si potranno abilitare con percorso speciale. Torna il PAS: ANTICIPAZIONE

Commenti disabilitati su Docenti con 3 anni di supplenze che non superano concorso si potranno abilitare con percorso speciale. Torna il PAS: ANTICIPAZIONE

Emergenza sanitaria, ecco perché a scuola non si può bocciare. Il parere dell’avvocato

Commenti disabilitati su Emergenza sanitaria, ecco perché a scuola non si può bocciare. Il parere dell’avvocato

Coronavirus, proroga congedo straordinario 15 giorni e lavoro agile ATA al 3 maggio

Commenti disabilitati su Coronavirus, proroga congedo straordinario 15 giorni e lavoro agile ATA al 3 maggio

Rapporto Eurydice su tecnologie a Scuola, attenzione sempre maggiore all’educazione digitale

Commenti disabilitati su Rapporto Eurydice su tecnologie a Scuola, attenzione sempre maggiore all’educazione digitale

Bussetti: “Su mobilità fatto grande lavoro”. 55% domande sono state soddisfatte

Commenti disabilitati su Bussetti: “Su mobilità fatto grande lavoro”. 55% domande sono state soddisfatte

Pensione con meno di 20 anni di contributi: quando è possibile

Commenti disabilitati su Pensione con meno di 20 anni di contributi: quando è possibile

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti