Maturità 2019, Colloquio prende avvio da “situazione non nota”. Ulteriori chiarimenti Miur

Come si svolge il Colloquio

La commissione propone al candidato di

  • analizzare testi
  • documenti
  • esperienze
  • progetti
  • problemi
    per verificare
  • l’acquisizione dei contenuti e dei metodi propri delle singole discipline
  • la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite e di collegarle per argomentare in maniera critica e personale anche utilizzando la lingua straniera
    Nell’ambito del colloquio il candidato espone, mediante una breve relazione e/o un elaborato multimediale, l’esperienza svolta relativamente ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento.

Il colloquio accerta altresì le conoscenze e competenze maturate dal candidato nell’ambito delle attività relative a Cittadinanza e Costituzione.

La scelta dei materiali da proporre
Il colloquio viene avviato con l’analisi e il commento del materiale che la commissione propone al candidato, per poi svilupparsi in una più ampia e
distesa trattazione di carattere pluridisciplinare che espliciti al meglio il conseguimento degli obiettivi del profilo educativo, culturale e professionale (PECUP). R

I materiali possono possono essere costituiti da:

testi (es. brani in poesia o in prosa, in lingua italiana o straniera);
documenti (es. spunti tratti da giornali o riviste, foto di beni artistici e monumenti, riproduzioni di opere d’arte, ma anche grafici, tabelle con dati significativi, etc.);
esperienze e progetti (es.: spunti tratti anche dal documento del consiglio di classe)
problemi (es.: situazioni problematiche legate alla specificità dell’indirizzo, semplici casi pratici e professionali).
E’ opportuno che la commissione, in sede di riunione preliminare, individui i criteri alla base della scelta e la tipologia dei materiali da proporre ai candidati

La struttura tecnica degli Esami di Stato ribadisce, a proposito del Colloquio:

1) COSA PUO’ CONTENERE LA BUSTA: testi, documenti, esperienze («materiale tratto da….»), progetti («materiale tratto da ……»), problemi
2) COSA NON DEVE CONTENERE LA BUSTA: domande, serie di domande, argomenti, riferimenti a discipline
3) LA SITUAZIONE «NON NOTA»: è chiaro che, nella parte iniziale, il candidato verrà chiamato ad analizzare un materiale che non gli è preventivamente noto (la busta viene sorteggiata); in ogni
caso tale materiale deve essere strettamente attinente al percorso formativo svolto; si sottolinea che non bisogna confondere i contenuti disciplinari inseriti nel documento (es: tematiche, autori, brani antologici, opere d’arte e monumenti oggetto di studio ……) con la natura dei materiali scelti
dalla commissione (es: testi coerenti con il percorso formativo svolto, documenti tratti da articoli digiornale, grafici, tabelle con dati da analizzare, situazioni problematiche …….)

Quindi

  • Il percorso si costruisce “in situazione” (personalizzazione: lo stesso materiale può portare a diverse «strade»)
  • al candidato viene richiesto di analizzare un materiale
  • il materiale è attinente al percorso formativo
  • il pieno coinvolgimento delle discipline può essere realizzato anche nelle altre parti del colloquio

Le altre parti del colloquio

2) l’esposizione, attraverso una breve relazione e/o elaborato multimediale, dell’esperienza svolta relativamente ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento;
3) l’accertamento delle conoscenze e competenze maturate nell’ambito delle attività relative a “Cittadinanza e Costituzione”;
4) la discussione delle prove scritte

Maturità 2019: tutto su documento 15 maggio, prove, colloquio, commissioni e compensi. Lo speciale

L’articolo Maturità 2019, Colloquio prende avvio da “situazione non nota”. Ulteriori chiarimenti Miur sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Permessi retribuiti, può il dirigente negarli?

Commenti disabilitati su Permessi retribuiti, può il dirigente negarli?

Storia e cultura veneta: conferenze di servizio per DS. Questionario dal 4 al 30 novembre

Commenti disabilitati su Storia e cultura veneta: conferenze di servizio per DS. Questionario dal 4 al 30 novembre

Indennità di disoccupazione Naspi: su quale periodo di lavoro è calcolata

Commenti disabilitati su Indennità di disoccupazione Naspi: su quale periodo di lavoro è calcolata

Decreto scuola, PSI: notizie preoccupanti su possibile fiducia

Commenti disabilitati su Decreto scuola, PSI: notizie preoccupanti su possibile fiducia

Sciopero Anief oggi 12 novembre

Commenti disabilitati su Sciopero Anief oggi 12 novembre

Coordinatore di classe: incarico si può rifiutare. Nomina Segretario no

Commenti disabilitati su Coordinatore di classe: incarico si può rifiutare. Nomina Segretario no

Secondaria II grado, 23.082 posti liberi. Distribuzione per regione, provincia e classe concorso

Commenti disabilitati su Secondaria II grado, 23.082 posti liberi. Distribuzione per regione, provincia e classe concorso

ATA terza fascia, fino a 15mila euro per un diploma falso. 110 licenziati

Commenti disabilitati su ATA terza fascia, fino a 15mila euro per un diploma falso. 110 licenziati

Lattanzio (M5S): continuiamo battaglia di Borsellino contro le mafie

Commenti disabilitati su Lattanzio (M5S): continuiamo battaglia di Borsellino contro le mafie

Coronavirus, AT Lodi: falso avviso su proroga sospensione attività didattiche fino all’8 marzo

Commenti disabilitati su Coronavirus, AT Lodi: falso avviso su proroga sospensione attività didattiche fino all’8 marzo

Dobbiamo dare un significato nuovo all’agire didattico. Lettera

Commenti disabilitati su Dobbiamo dare un significato nuovo all’agire didattico. Lettera

Un IIS di Adria ricerca docenti della cdc A034 e A045 per recupero estivo

Commenti disabilitati su Un IIS di Adria ricerca docenti della cdc A034 e A045 per recupero estivo

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti