Maturità 2019, Colloquio: l’attribuzione dei 20 punti

Il Colloquio è formato da 4 parti

Il Colloquio è caratterizzato da  quattro momenti:
1) l’avvio dai materiali e la  successiva trattazione di carattere pluridisciplinare (buste)
2) l’esposizione, attraverso una breve relazione e/o elaborato multimediale, dell’esperienza svolta relativamente ai percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento;
3) l’accertamento delle conoscenze e competenze maturate nell’ambito delle attività relative a “Cittadinanza e Costituzione”;
4) la discussione delle prove scritte

Per il colloquio la Commissione ha a disposizione 20 punti.

Aspetti essenziali del colloquio:

  • durata: max 50 – 60 minuti (compresa la visione delle prove scritte)
  • svolgimento: in un’unica soluzione temporale, alla presenza dell’intera commissione
  • prende avvio dai materiali (testi, documenti, esperienze, progetti…) scelti dalla commissione per poi svilupparsi in una più ampia e distesa trattazione di carattere pluridisciplinare che possa esplicitare al meglio il conseguimento del profilo educativo, culturale e professionale dello studente.

L’attribuzione del punteggio

✔ Non vi è una griglia nazionale (non è prevista dal D.Lgs 62/2017), anche perché le situazioni di contesto sono molto diversificate
✔ L’esperienza degli anni scorsi può essere utilissima per costruire una griglia
✔ Si consiglia di adottare una griglia «integrata», non divisa in sezioni (cioè punteggi diversi per le diverse parti): gli obiettivi sono gli stessi, sono gli strumenti utilizzati ad essere diversi
✔ Gli Indicatori inseriti nella griglia faranno riferimento agli obiettivi di apprendimento, in termini di competenze, abilità e conoscenze
✔ Non è stabilita dalla legge una soglia di sufficienza

Proposta di griglia di valutazione per il colloquio

L’articolo Maturità 2019, Colloquio: l’attribuzione dei 20 punti sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Comandi presso la Direzione Provinciale di Bolzano per l’a.s. 2020/21, scadenza 30 marzo

Commenti disabilitati su Comandi presso la Direzione Provinciale di Bolzano per l’a.s. 2020/21, scadenza 30 marzo

Indicazioni Udir per aderire alla mobilitazione continua dei DS

Commenti disabilitati su Indicazioni Udir per aderire alla mobilitazione continua dei DS

Non si può misurare il merito dei docenti precari dopo tre anni di insegnamento. Lettera

Commenti disabilitati su Non si può misurare il merito dei docenti precari dopo tre anni di insegnamento. Lettera

Concorso straordinario secondaria, docenti centri formazione professionale non vanno esclusi! Lettera

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria, docenti centri formazione professionale non vanno esclusi! Lettera

Aumenti stipendiali e innovazione, Fioramonti: le risorse insufficienti

Commenti disabilitati su Aumenti stipendiali e innovazione, Fioramonti: le risorse insufficienti

Graduatorie di Istituto, integrazione con finestre non più semestrali ma annuali

Commenti disabilitati su Graduatorie di Istituto, integrazione con finestre non più semestrali ma annuali

La scuola che vogliamo. Idee e proposte per una Scuola Democratica, il 29 novembre a Catania

Commenti disabilitati su La scuola che vogliamo. Idee e proposte per una Scuola Democratica, il 29 novembre a Catania

Toccafondi: nessuna data di riapertura per la scuola, incertezza insostenibile

Commenti disabilitati su Toccafondi: nessuna data di riapertura per la scuola, incertezza insostenibile

Apidge, 3 settembre convegno “Educazione Civica, tra Diritto e Istruzione”

Commenti disabilitati su Apidge, 3 settembre convegno “Educazione Civica, tra Diritto e Istruzione”

Ritorno a scuola al tempo delle stragi in Usa: il video drammatico

Commenti disabilitati su Ritorno a scuola al tempo delle stragi in Usa: il video drammatico

Ministro Azzolina su fine anno scolastico:

Commenti disabilitati su Ministro Azzolina su fine anno scolastico:

Procedura straordinaria di abilitazione: non ci sarà graduatoria, è sufficiente inserire i tre anni utili per l’accesso

Commenti disabilitati su Procedura straordinaria di abilitazione: non ci sarà graduatoria, è sufficiente inserire i tre anni utili per l’accesso

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti