Maturità 2017: aumentano i 100 e i 100 e lode, promosso il 99,5% delle e dei candidati All’Esame di I grado passa il 99,8% delle e degli ammessi. Scrutini del II grado: quasi 1 studente su 4 deve recuperare insufficienze

Nelle secondarie di II grado, dopo gli scrutini di fine anno, uno studente su quattro dovrà recuperare a settembre una o più insufficienze, anche se si registra un generale miglioramento, con un calo delle bocciature. Sono i primi dati sugli Esami di Stato e gli scrutini finali che emergono dalle rilevazioni condotte dal Miur. Il quadro completo e definitivo sarà pubblicato in appositi Focus nel mese di ottobre.

 Maturità 2017, i risultati

All’Esame di quest’anno è stato ammesso il 96,2% delle studentesse e degli studenti. Il 99,5% delle esaminate e degli esaminati ha ottenuto la promozione. Il 62,5% ha ottenuto un voto superiore a 70/100. In particolare, i 100 sono il 5,3% del totale delle votazioni: sono in lieve aumento, l’anno scorso erano il 5,1%. Le votazioni 91-99 si confermano all’8,5% del totale; coloro che prendono un voto fra 81 e 90 scendono al 18,9% rispetto al 19,1% del 2016; in calo anche le votazioni 71-80: quest’anno sono il 28,6%, erano il 29,2% nel 2016. L’andamento delle votazioni 61-70 sale leggermente al 29,1% del totale, rispetto al 29% dello scorso anno. I 60 passano all’8,4% dall’8% dell’anno scorso. Lieve aumento delle lodi: sono l’1,2% rispetto all’1,1% del 2016. In Italia sono in tutto 5.494 le diplomate e i diplomati con lode. In termini di dati assoluti, dunque, le  Regioni con il maggior numero di ‘super brave’ e ‘super bravi’ sono Puglia (944 diplomate e diplomati con lode), Campania (802) e Sicilia (516). Guardando al rapporto percentuale fra diplomate e diplomati con lode e popolazione scolastica territoriale, in Puglia si diploma con lode il 2,6% delle maturande e dei maturandi della regione, in Umbria il 2,4%, nelle Marche il 2,3% (in allegato la tabella completa). Le votazioni delle e dei liceali sono mediamente più alte: il 2% ha conseguito la lode, il 7,6% ha avuto 100, il 10,9% tra 91 e 99, il 22,2% tra 81 e 90. Tra le ragazze e i ragazzi dei Tecnici e dei Professionali, le lodi rimangono stabili e aumentano i 100. Nei Licei, a primeggiare nelle votazioni più alte, è il classico.

 Scrutini di fine anno, bocciature in calo

Nel II grado calano le bocciature, dal 7,9% dello scorso anno all’attuale 7,3%. Le non ammissioni sono concentrate soprattutto al primo anno, l’11,5% (il 12,6% nel 2016), confermando il dato della maggior difficoltà che studentesse e studenti incontrano nel passaggio dal I al II grado. I non promossi sono l’11,9% nei Professionali, il 9,5% nei Tecnici e il 4,1% nei Licei, percentuali comunque tutte in calo rispetto al 2016. Ma aumentano studentesse e studenti con giudizio sospeso, dal 22,3% del 2016 al 22,7% di quest’anno, frequentanti soprattutto gli indirizzi Tecnici (27,2%), seguiti da Professionali (24,9%) e Licei (19,2%). Per quasi una ragazza o un ragazzo su quattro dunque, si prospetta un’estate di ripassi.

 La scuola secondaria di I grado

La percentuale di ammesse e ammessi all’Esame del I grado quest’anno sale al 98% dal 97,6% del 2016. Confermato, invece, il 99,8% di promozioni all’Esame. Aumenta, infine, il numero di alunne e alunni ammessi alla classe successiva: 97,7% rispetto al 97% dello scorso anno.

L’articolo Maturità 2017: aumentano i 100 e i 100 e lode, promosso il 99,5% delle e dei candidati All’Esame di I grado passa il 99,8% delle e degli ammessi. Scrutini del II grado: quasi 1 studente su 4 deve recuperare insufficienze sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Facebook Comments

redazione

Related Posts

“Scacco al bullo”, il concorso della FISH rivolto alle scuole superiori

Commenti disabilitati su “Scacco al bullo”, il concorso della FISH rivolto alle scuole superiori

Salvini: giustificazione automatica sciopero clima, ci sono o ci fanno?

Commenti disabilitati su Salvini: giustificazione automatica sciopero clima, ci sono o ci fanno?

Invalsi 2020. Bandi per osservatori esterni, anche laureati e diplomati. I compensi

Commenti disabilitati su Invalsi 2020. Bandi per osservatori esterni, anche laureati e diplomati. I compensi

La sessualità difficile dei malati di tumore

Commenti disabilitati su La sessualità difficile dei malati di tumore

Il Direttivo della Cgil Sarda rivendica una diversa politica per il sistema dell’istruzione in Sardegna

Commenti disabilitati su Il Direttivo della Cgil Sarda rivendica una diversa politica per il sistema dell’istruzione in Sardegna

Scuole paritarie: i nostri docenti devono essere abilitati, ma lo Stato non attiva corsi di abilitazione

Commenti disabilitati su Scuole paritarie: i nostri docenti devono essere abilitati, ma lo Stato non attiva corsi di abilitazione

SULLA CURA E SUL CURARE IN PSICHIATRIA E PSICOANALISI

Commenti disabilitati su SULLA CURA E SUL CURARE IN PSICHIATRIA E PSICOANALISI

Legge di Bilancio: solo 70 euro aumento stipendi, più fondi per formazione docenti

Commenti disabilitati su Legge di Bilancio: solo 70 euro aumento stipendi, più fondi per formazione docenti

No elezioni nelle scuole, l’impegno di Conte per non perdere lezioni. E’ mission possible o impossible?

Commenti disabilitati su No elezioni nelle scuole, l’impegno di Conte per non perdere lezioni. E’ mission possible o impossible?

Un nuovo modo di fare vela per le persone con disabilità

Commenti disabilitati su Un nuovo modo di fare vela per le persone con disabilità

Scuola e regionalizzazione: Donazzan, Sgambato e Pacifico a confronto a Verona

Commenti disabilitati su Scuola e regionalizzazione: Donazzan, Sgambato e Pacifico a confronto a Verona

TRA 2018 E 2019. Un bilancio

Commenti disabilitati su TRA 2018 E 2019. Un bilancio

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti