Materia oscura, l’ipotesi degli scienziati russi: “Dall’epoca del Big Bang si è ristretta”

Materia oscura, l’ipotesi degli scienziati russi: “Dall’epoca del Big Bang si è ristretta”

Commenti disabilitati su Materia oscura, l’ipotesi degli scienziati russi: “Dall’epoca del Big Bang si è ristretta”

Una nuova ipotesi sull’inafferrabile materia oscura. A pochi giorni dalla scomparsa dell’astronoma Vera Rubin, che aveva dimostrato l’esistenza della componente misteriosa e invisibile dell’universo  è stato pubblicato uno studio in cui si presuppone un suo restringimento. La sua natura è ancora inesplicabile, ma ci sono elementi sufficienti per calcolare che dall’epoca del Big Bang questa materia invisibile, che comporrebbe il 25% del cosmo, si sia ridotta dal 2% al 5% e non si sa se questo processo sia ancora in atto. Questi calcoli sono stati pubblicati sulla rivista Physics Review D dagli astronomi coordinati da Dmitry Gorbunov, dell’Istituto di Fisica e Tecnologia di Mosca (Mipt) e dell’Istituto per la ricerca nucleare (Inr) dell’Accademia Russa delle Scienze.

La riduzione della materia oscura, secondo i ricercatori russi spiegherebbe la discrepanza fra i dati su questa componete misteriosa del cosmo della missione Planck, dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa), che nel 2013 aveva ottenuto la mappa dell’Universo primordiale utilizzando il segnale a microonde proveniente da poche centinaia di migliaia di anni dopo il Big Bang, e le osservazioni dell’universo come è oggi. Questo conflitto nei dati fa ipotizzare due cose: “o che siamo di fronte ad un qualche tipo di errore nei dati o che la composizione del giovane universo fosse diversa da quella del cosmo di oggi”, ha detto uno degli autori, Igor Tkachev, dell’Inr e dell’Mipt. I ricercatori russi hanno optato per la seconda ipotesi e hanno immaginato che la materia oscura potrebbe essere fatta di due elementi, uno stabile e l’altro instabile che nel tempo è decaduto in altre particelle, e hanno calcolato che, a causa del decadimento, sarebbe appunto scomparsa una percentuale di materia oscura compresa tra il 2% e il 5%.

L’articolo su Physics Review D

L’articolo Materia oscura, l’ipotesi degli scienziati russi: “Dall’epoca del Big Bang si è ristretta” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

Esplosioni sulla superficie del Sole. Energia equivalente a 10 milioni di bombe atomiche: le immagini NASA

Commenti disabilitati su Esplosioni sulla superficie del Sole. Energia equivalente a 10 milioni di bombe atomiche: le immagini NASA

Cina da record nel “ritocco genetico”. “Può portare a vantaggi nazionali, da economia a sport”

Commenti disabilitati su Cina da record nel “ritocco genetico”. “Può portare a vantaggi nazionali, da economia a sport”

Cellule staminali, scoperta una “fonte” di nuovi neuroni nelle meningi

Commenti disabilitati su Cellule staminali, scoperta una “fonte” di nuovi neuroni nelle meningi

Terremoto Centro Italia, controlli su dighe. Esperto: “Campotosto diverso da Vajont. Svuotarlo? Potrebbe essere rischioso”

Commenti disabilitati su Terremoto Centro Italia, controlli su dighe. Esperto: “Campotosto diverso da Vajont. Svuotarlo? Potrebbe essere rischioso”

Coltivare patate su Marte? Si può e questo test lo conferma

Commenti disabilitati su Coltivare patate su Marte? Si può e questo test lo conferma

Terremoti, dal Giappone alla California: così le faglie stanno cambiando la geografia della Terra

Commenti disabilitati su Terremoti, dal Giappone alla California: così le faglie stanno cambiando la geografia della Terra

Indice di sazietà, ecco i neuroni e cibi che ci fanno sentire appagati

Commenti disabilitati su Indice di sazietà, ecco i neuroni e cibi che ci fanno sentire appagati

Attacco cardiaco, “così il gruppo sanguigno può influenzare il rischio”

Commenti disabilitati su Attacco cardiaco, “così il gruppo sanguigno può influenzare il rischio”

Davide Vannoni arrestato, cosa ci insegna questa storia

Commenti disabilitati su Davide Vannoni arrestato, cosa ci insegna questa storia

La nuova scoperta del telescopio Hubble: un’altra luna nel Sistema solare

Commenti disabilitati su La nuova scoperta del telescopio Hubble: un’altra luna nel Sistema solare

Cancro, un batterio della Salmonella utilizzato per uccidere le cellule tumorali

Commenti disabilitati su Cancro, un batterio della Salmonella utilizzato per uccidere le cellule tumorali

Stephen Hawking e il sogno di un viaggio nello spazio: “Ho detto subito sì”

Commenti disabilitati su Stephen Hawking e il sogno di un viaggio nello spazio: “Ho detto subito sì”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti