Malpensa: chiuse in una stanza con altre dieci persone. E poi rimpatriate

Nuovi particolari emergono dalla vicenda delle due donne, una senegalese e una cubana, bloccate all’aeroporto per giorni e poi rimpatriate perché il loro permesso di soggiorno era stato revocato mentre erano in vacanza. La denuncia di Asgi e LasciateCientrate: la donna senegalese, incinta di tre mesi, “ha chiesto l’intervento di paramedici che non sono mai stati chiamati”

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti