Malattia di Crohn, nuovo trattamento con cellule staminali ideato da italiani

Malattia di Crohn, nuovo trattamento con cellule staminali ideato da italiani

Commenti disabilitati su Malattia di Crohn, nuovo trattamento con cellule staminali ideato da italiani

Le cellule staminali si confermano una sorta di jolly della medicina moderna. Una delle ultime applicazioni di queste versatili cellule, capaci di differenziarsi in molteplici tessuti del corpo, viene dai ricercatori italiani dell’Istituto Humanitas di Rozzano, alle porte di Milano. Gli studiosi italiani hanno utilizzato in particolare le staminali del tessuto adiposo contro una patologia infiammatoria cronica dell’intestino: la malattia di Crohn.

Come illustrato in uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista medica The Lancet, i ricercatori hanno sottoposto al trattamento, tra il 2012 e 2015, poco più di 200 malati di Crohn in 49 ospedali di Europa, Canada, USA e Israele. L’uso delle staminali, secondo quanto dimostrato dai ricercatori dell’Humanitas, a 24 settimane dall’iniezione di staminali ha portato nel 50% dei pazienti alla completa cicatrizzazione delle fistole causate dall’infiammazione del tessuto di rivestimento della parete dell’intestino. Si tratta di una delle principali conseguenze della malattia, di formazioni che nel 70-80% dei casi non rispondono ai tradizionali trattamenti farmacologici e chirurgici.

“Le cellule mesenchimali da tessuto adiposo rappresentano una valida ed efficace opzione terapeutica rispetto alla chirurgia, ai trattamenti con immunosoppressori sistemici, agli antibiotici o agli inibitori del fattore di necrosi tumorale”, sottolinea Silvio Danese, responsabile del Centro per le malattie infiammatorie croniche intestinali di Humanitas, tra i curatori della ricerca.

La malattia di Crohn è una patologia autoimmune, in cui il sistema immunitario aggredisce l’apparato gastrointestinale, provocando l’infiammazione. Colpisce prevalentemente giovani adulti tra i 20 e i 25 anni, con una quasi totale prevalenza nei paesi occidentali. “L’uso delle cellule mesenchimali da tessuto adiposo, già da molti anni oggetto di interesse da parte dei ricercatori, sembra promettente – aggiunge Danese -. Queste cellule, oltre alla loro capacità di generare nuove linee cellulari di grasso, osso e cartilagine, rilasciano, infatti, intorno a loro sostanze che – conclude lo scienziato -sembrano capaci di modulare l’attività del sistema immunitario, e quindi dell’infiammazione stessa”.

Lo studio su The Lancet

L’articolo Malattia di Crohn, nuovo trattamento con cellule staminali ideato da italiani proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

Davide Patitucci

Related Posts

Nasa, dopo viaggio nello spazio i gemelli astronauti non sono più identici

Commenti disabilitati su Nasa, dopo viaggio nello spazio i gemelli astronauti non sono più identici

Saturno, la sonda Cassini si tuffa tra gli anelli. Gli scienziati: “Ci siamo spinti in una regione inesplorata”

Commenti disabilitati su Saturno, la sonda Cassini si tuffa tra gli anelli. Gli scienziati: “Ci siamo spinti in una regione inesplorata”

Henry Heimlich, morto il chirurgo statunitense. Inventò la manovra anti-soffocamento che salva ancora vite

Commenti disabilitati su Henry Heimlich, morto il chirurgo statunitense. Inventò la manovra anti-soffocamento che salva ancora vite

Scoperti virus Frankenstein, identificate quattro nuove specie

Commenti disabilitati su Scoperti virus Frankenstein, identificate quattro nuove specie

Così l’innamoramento modifica la biologia del nostro cervello

Commenti disabilitati su Così l’innamoramento modifica la biologia del nostro cervello

Eclissi, segui la diretta tv della Nasa

Commenti disabilitati su Eclissi, segui la diretta tv della Nasa

Cuore umano in miniatura grazie a quello di un topo. “Potrebbe rivoluzionare i trapianti umani”

Commenti disabilitati su Cuore umano in miniatura grazie a quello di un topo. “Potrebbe rivoluzionare i trapianti umani”

Nature: “Ecco cosa potrebbe distruggere totalmente la vita sulla Terra”

Commenti disabilitati su Nature: “Ecco cosa potrebbe distruggere totalmente la vita sulla Terra”

Omeopatia, pronto il rimedio per le ‘tendenze lesbiche’

Commenti disabilitati su Omeopatia, pronto il rimedio per le ‘tendenze lesbiche’

Indice di sazietà, ecco i neuroni e cibi che ci fanno sentire appagati

Commenti disabilitati su Indice di sazietà, ecco i neuroni e cibi che ci fanno sentire appagati

Robotica, grazie a un guanto hi-tech sei quadriplegici riescono a mangiare da soli e bere il caffè

Commenti disabilitati su Robotica, grazie a un guanto hi-tech sei quadriplegici riescono a mangiare da soli e bere il caffè

Corea di Huntington, speranze dalla terapia genica. La senatrice a vita Cattaneo: “Mai più discriminazione”

Commenti disabilitati su Corea di Huntington, speranze dalla terapia genica. La senatrice a vita Cattaneo: “Mai più discriminazione”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti