Malattia ATA, quando certificato telematico e quando cartaceo

Chiedo delucidazioni sulla classificazione di malattia di supplente ass. amm. al 31 Agosto.

Nel caso di certificato medico specialistico (ortopedico) sul quale il medico prescrive, in seguito a diagnosi/ trattamento in day hospital, un periodo di riposo, come si procede?

È sufficiente tale certificato medico specialistico per qualificare l’assenza come malattia retribuita o è necessario un certificato dell’INPS con numero PUC?

Cioè, il soggetto deve far trascrivere dal medico di base il certificato per inoltrarlo all’INPS?

I colleghi mi riferiscono che è sufficiente il certificato specialistico, e non si ha bisogno d’altro.

Resto in attesa di responso.

di Giovanni Calandrino – Innanzitutto iniziamo dicendo che, il dipendente non è più obbligato ad inviare tramite raccomandata A/R o recapitare le attestazioni di malattia alla propria scuola di servizio in quanto ai sensi dell’art. 55-septies co. 2/4, del D. Lgs n. 161/2001, compreso D. Lgs n. 150/2009 e dalle successive disposizioni di attuazione, l’invio del certificato medico avviene in modalità telematica.

Nel caso in cui il medico sia impossibilitato all’invio on-line del certificato di malattia (es. mal funzionamento del sistema telematico), il lavoratore potrà presentare alla propria scuola la certificazione e l’attestazione di malattia in forma cartacea.

Se la prognosi è certificata dal medico fiscale, non è necessario l’invio della certificazione del medico curante, in quanto il medico fiscale è un medico convenzionato con il SSN.

Qual è il medico che può certificare la malattia?

I medici di famiglia di medicina generale convenzionati, la guardia medica, ospedali e pronto soccorso, strutture ambulatoriali delle ASL. Sono esclusi i medici liberi professionisti non convenzionati, medici dipendenti da strutture private non convenzionate con il SSN.

Dunque alla domanda: in caso di visita specialistica basta il certificato cartaceo o deve esserci anche quello del medico curante on line con il codice PUC?

Se il medico specialista è convenzionato con il SSN basta il solo certificato cartaceo.

L’articolo Malattia ATA, quando certificato telematico e quando cartaceo sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti