Mai caricare troppo una nave, un mulo e… un caregiver

«Assieme al mulo da soma – scrive Giorgio Genta – potremmo adottare la marca di carico della nave come simbolo per i caregiver che assistono persone con grave disabilità, intendendo che anche per loro deve esistere un limite alla capacità di carico di lavoro. Se invece si carica troppo il caregiver, questi rischia di andare a picco come la nave caricata oltre la marca o il mulo il cui basto è troppo pieno. In ogni caso deve o dovrebbe venir loro in soccorso la normativa: legge del mare da una parte, norme per la protezione degli animali dall’altra, ma poco o nulla per i caregiver…»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Annunci immobiliari e turistici di strutture senza barriere architettoniche

Commenti disabilitati su Annunci immobiliari e turistici di strutture senza barriere architettoniche

Non si possono più ignorare i diritti delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su Non si possono più ignorare i diritti delle donne con disabilità

Pararowing e inclusione: due strade che marciano assieme

Commenti disabilitati su Pararowing e inclusione: due strade che marciano assieme

Attenzione a non spostare la carneficina dalle strutture alle abitazioni private

Commenti disabilitati su Attenzione a non spostare la carneficina dalle strutture alle abitazioni private

Quattro generazioni per dimenticare? Non si può permetterlo!

Commenti disabilitati su Quattro generazioni per dimenticare? Non si può permetterlo!

Il Piano Educativo Individualizzato non si tocca: una Sentenza della Cassazione

Commenti disabilitati su Il Piano Educativo Individualizzato non si tocca: una Sentenza della Cassazione

Per una formazione sempre più accurata dei disability manager

Commenti disabilitati su Per una formazione sempre più accurata dei disability manager

3 milioni e mezzo per la ricerca sulle malattie neuromuscolari

Commenti disabilitati su 3 milioni e mezzo per la ricerca sulle malattie neuromuscolari

Grazie alla tecnologia l’autonomia cresce e migliora la qualità della vita

Commenti disabilitati su Grazie alla tecnologia l’autonomia cresce e migliora la qualità della vita

La sessualità e l’affettività nei disturbi dello spettro autistico

Commenti disabilitati su La sessualità e l’affettività nei disturbi dello spettro autistico

Donne. Con disabilità e con diritti di libertà

Commenti disabilitati su Donne. Con disabilità e con diritti di libertà

Per noi il tatto è vista, per alcuni di noi anche molto di più

Commenti disabilitati su Per noi il tatto è vista, per alcuni di noi anche molto di più

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti