Ma con quell’esercito di precari, l’inclusione non si riforma!

«Nessuna riforma dell’inclusione potrà mai cambiare l’attuale stato delle cose in Italia – scrive Gianluca Rapisarda -, almeno fino a quando non verranno stabilizzati i 60.000 posti “in deroga” degli insegnanti di sostegno. Infatti, senza alcun intervento strutturale del Ministero finalizzato al transito di questo “esercito” di docenti precari dall’organico di fatto a quello di diritto, per gli allievi con disabilità del nostro Paese la continuità didattica resterà desolatamente un’“utopia” e un diritto solo “sulla carta”»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Insieme realizziamo l’impossibile

Commenti disabilitati su Insieme realizziamo l’impossibile

Una nuova promettente opzione farmacologica per la sclerosi multipla

Commenti disabilitati su Una nuova promettente opzione farmacologica per la sclerosi multipla

Abbiamo chiesto servizi, ma anche sostegni economici e pensioni a 600 euro

Commenti disabilitati su Abbiamo chiesto servizi, ma anche sostegni economici e pensioni a 600 euro

Per favorire l’inserimento lavorativo dei giovani con DSA

Commenti disabilitati su Per favorire l’inserimento lavorativo dei giovani con DSA

Premiato il lavoro di Varsavia per diventare più accessibile

Commenti disabilitati su Premiato il lavoro di Varsavia per diventare più accessibile

Tutti hanno diritto alla vita e alla libertà allo stesso identico modo

Commenti disabilitati su Tutti hanno diritto alla vita e alla libertà allo stesso identico modo

Un’architettura accessibile, funzionale e confortevole per tutti

Commenti disabilitati su Un’architettura accessibile, funzionale e confortevole per tutti

Un “Pesce d’aprile” a fianco dell’ANFFAS

Commenti disabilitati su Un “Pesce d’aprile” a fianco dell’ANFFAS

Cinquant’anni di impegno per le persone con sclerosi multipla

Commenti disabilitati su Cinquant’anni di impegno per le persone con sclerosi multipla

Ultimo mese per partecipare all’ottavo “Premio Luigina Parodi”

Commenti disabilitati su Ultimo mese per partecipare all’ottavo “Premio Luigina Parodi”

In quel palazzo un cieco, da solo, sarebbe proprio nei guai!

Commenti disabilitati su In quel palazzo un cieco, da solo, sarebbe proprio nei guai!

Un matrimonio tutto all’insegna dell’inclusione

Commenti disabilitati su Un matrimonio tutto all’insegna dell’inclusione

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti