L’uso distorto di quei Rapporti di Autovalutazione delle scuole

A proposito della polemica riguardante quelle scuole che si sarebbero “vantate” di avere pochi stranieri, poveri e disabili tra i propri alunni, «si tratta – secondo Claudia Villante – di una lettura distorta dei Rapporti di Autovalutazione presentati da quelle scuole. Il problema, infatti, non è di questo o quel liceo che pur di attirare “clienti” fa passare come punto di forza il fatto di non dover investire risorse extra in progetti di inclusione sociale, ma di un serio problema di scarsa presenza di quelle tipologie di studenti nel nostro Paese». Riceviamo e ben volentieri pubblichiamo

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Un futuro di qualità anche per chi sperimenta condizioni di vulnerabilità

Commenti disabilitati su Un futuro di qualità anche per chi sperimenta condizioni di vulnerabilità

Si è aperto un nuovo spazio per ripensare il sostegno

Commenti disabilitati su Si è aperto un nuovo spazio per ripensare il sostegno

Nasce a Modena un nuovo ambulatorio oculistico per la prevenzione

Commenti disabilitati su Nasce a Modena un nuovo ambulatorio oculistico per la prevenzione

Vent’anni dopo: quanto è cresciuta l’Associazione Unità Spinale Niguarda!

Commenti disabilitati su Vent’anni dopo: quanto è cresciuta l’Associazione Unità Spinale Niguarda!

Riparte l’Inter-gruppo Europeo per l’Economia Sociale e il Terzo Settore

Commenti disabilitati su Riparte l’Inter-gruppo Europeo per l’Economia Sociale e il Terzo Settore

Un prezioso vademecum per il soccorso alle persone con autismo

Commenti disabilitati su Un prezioso vademecum per il soccorso alle persone con autismo

“La Nostra Vita”: per scoprire il mondo di Montecatone

Commenti disabilitati su “La Nostra Vita”: per scoprire il mondo di Montecatone

Per l’aumento della pensione d’invalidità, per interventi sul lavoro

Commenti disabilitati su Per l’aumento della pensione d’invalidità, per interventi sul lavoro

Malattie ereditarie della retina: il diritto di avere il test genetico

Commenti disabilitati su Malattie ereditarie della retina: il diritto di avere il test genetico

“Il brutto anatroccolo” come metafora della disabilità

Commenti disabilitati su “Il brutto anatroccolo” come metafora della disabilità

Le case famiglia: servono più risorse, per non lasciare indietro nessuno

Commenti disabilitati su Le case famiglia: servono più risorse, per non lasciare indietro nessuno

Dal modello assistenziale al modello dei diritti

Commenti disabilitati su Dal modello assistenziale al modello dei diritti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti