Lombardia: la strada al Progetto di Vita è aperta, ora passare ai fatti

«Se realizzassimo anche solo in parte quel Programma, sarebbe un cambiamento epocale per il nostro sistema di welfare»: lo ha dichiarato Alessandro Manfredi, presidente della Federazione lombarda LEDHA, a proposito del “Programma operativo per la realizzazione degli interventi previsti dalla Legge 112/16” approvato dalla Regione Lombardia, nel quale il Progetto Individuale di Vita della persona con disabilità si configura come un vero e proprio contratto vincolante. Ora, tuttavia, bisognerà passare dalle buone intenzioni ai fatti e per questo serviranno numerosi cambiamenti e innovazioni

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti