Lodi, ecco la sentenza che condanna il comune per discriminazione

Nella lunga ordinanza del giudice Di Plotti il regolamento del Comune, che di fatto impediva alle famiglie straniere di avere tariffe agevolate per la mensa scolastica dei figli, costituisce una “discriminazione diretta”, perché tratta “diversamente soggetti nelle medesime condizioni di partenza e aspiranti alla stessa prestazione sociale agevolata”

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti