L’inserimento lavorativo deve far parte di un progetto di vita complessivo

«È fin troppo facile farsi coinvolgere da dinamiche di pietismo quando succedono episodi come questo. Bisogna piuttosto cogliere l’occasione per affrontare la questione dell’inserimento lavorativo delle persone con disabilità nell’ottica del progetto di vita complessivo»: a dirlo è Gianfranco D’Errico, presidente dell’ANFFAS Piemonte e direttore dell’ANFFAS di Torino, commentando il fatto che ha visto una donna con disabilità in carrozzina soccorsa dal 118, per una crisi d’agitazione causata da uno scompenso emotivo, mentre aspettava in coda a un Centro per l’Impiego di Torino

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

“Ti contagio col sorriso”, ovvero come creare un’”epidemia positiva”

Commenti disabilitati su “Ti contagio col sorriso”, ovvero come creare un’”epidemia positiva”

A Reggio Emilia c’è il “Registro dei progetti esistenziali di vita”

Commenti disabilitati su A Reggio Emilia c’è il “Registro dei progetti esistenziali di vita”

Un buon accordo, raggiunto insieme alle Associazioni

Commenti disabilitati su Un buon accordo, raggiunto insieme alle Associazioni

Atrofia muscolare spinale: approvare la terapia genica anche oltre i sei mesi

Commenti disabilitati su Atrofia muscolare spinale: approvare la terapia genica anche oltre i sei mesi

I vaccini e il consenso informato delle persone con disabilità intellettive

Commenti disabilitati su I vaccini e il consenso informato delle persone con disabilità intellettive

Sindrome di Down: aiutateci tutti a non rendere vana la nostra azione!

Commenti disabilitati su Sindrome di Down: aiutateci tutti a non rendere vana la nostra azione!

La tutela delle persone non in grado di programmare il presente e il futuro

Commenti disabilitati su La tutela delle persone non in grado di programmare il presente e il futuro

Un parco giochi, ma per chi?

Commenti disabilitati su Un parco giochi, ma per chi?

L’inclusione e le disabilità psichiatriche

Commenti disabilitati su L’inclusione e le disabilità psichiatriche

Prossima la riapertura dei centri diurni in Toscana

Commenti disabilitati su Prossima la riapertura dei centri diurni in Toscana

Non può navigare chi non assicura accessibilità e sicurezza

Commenti disabilitati su Non può navigare chi non assicura accessibilità e sicurezza

“emozionAmi” con una foto

Commenti disabilitati su “emozionAmi” con una foto

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti