Lingue straniere alla primaria: l’Italia sopra la media UE con il 98% degli alunni che le studiano

Nel 2015 quasi 19 milioni di alunni della scuola primaria dell’Unione europea, l’84%, hanno studiato almeno una lingua straniera e, di questi, 1 milione, il 5% circa, ha studiato due o più lingue straniere.

L’Italia, con il 98,6% degli alunni raggiunti dall’insegnamento dalle lingue, è tra i Paesi che vantano una percentuale ben sopra la media la Ue.

Nel 2015 quasi tutti gli alunni della scuola primaria hanno frequentato lezioni di lingua straniera a Cipro, in Lussemburgo, a Malta e in Austria (100%), in Croazia (99,9%), Spagna (99,4%) e Francia (99,2%), così come in Italia (98,6%), Romania (98,3%) e Polonia (97,6%). In alcuni Stati membri, gli alunni hanno studiato due o più lingue straniere, in particolare in Lussemburgo (83,7%), seguito a distanza da Estonia (30,7%) e Grecia (28,9%). Per contro, meno della metà degli alunni della scuola primaria ha studiato una lingua straniera in Portogallo (35,4%), Belgio (36,7%), Slovenia (49,8%) e nei Paesi Bassi (42,9%).

L’inglese è di gran lunga la lingua più diffusa, studiata da 17,5 milioni di alunni in tutta l’Unione (l’83,5% degli alunni della scuola primaria). Il francese (0,8 milioni – 4,8%) à la lingua straniera più studiata, seguito da tedesco (quasi 0,7 milioni – 3,9%), spagnolo (0,1 milioni – 0,6%), russo (54 mila – 0,3%) e italiano (33 mila – 0,2%).

L’inglese, secondo i dati, è la lingua generalmente studiata nella scuola primaria in tutti gli Stati membri dell’Ue, ad eccezione del Belgio e del Lussemburgo, due paesi multilingui.

Per quanto riguarda il tedesco, sempre nel 2015 risulta la seconda lingua straniera più studiata dagli alunni delle scuole primarie di altri otto Stati membri, con le percentuali più elevate in Croazia (20,9%) e Ungheria (20,2%).

Il francese però è stata la seconda lingua più studiata a livello di Ue e in sette Stati membri, con le percentuali di gran lunga maggiori in Lussemburgo (83,5%), Grecia (15,8%) e Romania (15,2%).

L’articolo Lingue straniere alla primaria: l’Italia sopra la media UE con il 98% degli alunni che le studiano sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Facebook Comments

redazione

Related Posts

La “politica del nulla” ha dimenticato il Personale educativo. Lettera

Commenti disabilitati su La “politica del nulla” ha dimenticato il Personale educativo. Lettera

Scuola digitale, le azioni da attuare nelle scuole

Commenti disabilitati su Scuola digitale, le azioni da attuare nelle scuole

Bianca Laura Granato: la legge di bilancio non taglia il sostegno

Commenti disabilitati su Bianca Laura Granato: la legge di bilancio non taglia il sostegno

DSA, il disturbo più diffuso è la dislessia. Analisi dati Miur 2017/18

Commenti disabilitati su DSA, il disturbo più diffuso è la dislessia. Analisi dati Miur 2017/18

DSGA, come procedere copertura posti disponibili e/o vacanti. Nota Miur

Commenti disabilitati su DSGA, come procedere copertura posti disponibili e/o vacanti. Nota Miur

Graduatorie istituto terza fascia, requisiti e tutte le info per iscriversi [GUIDA]

Commenti disabilitati su Graduatorie istituto terza fascia, requisiti e tutte le info per iscriversi [GUIDA]

Avvio concorso straordinario secondaria, Uil Scuola Napoli: occorre fare presto

Commenti disabilitati su Avvio concorso straordinario secondaria, Uil Scuola Napoli: occorre fare presto

Graduatoria Concorso Navigator: candidati con figli dovrebbero avere la precedenza sui più giovani?

Commenti disabilitati su Graduatoria Concorso Navigator: candidati con figli dovrebbero avere la precedenza sui più giovani?

Revisione dei profili ATA, oggi secondo incontro all’ARAN

Commenti disabilitati su Revisione dei profili ATA, oggi secondo incontro all’ARAN

Coronavirus, in Veneto a scuola per gli esami di qualifica professionale

Commenti disabilitati su Coronavirus, in Veneto a scuola per gli esami di qualifica professionale

Laureati SFP in piazza a Roma: vogliamo concorso ordinario e accesso a pettine nelle graduatorie dello straordinario

Commenti disabilitati su Laureati SFP in piazza a Roma: vogliamo concorso ordinario e accesso a pettine nelle graduatorie dello straordinario

Coronavirus, testo definitivo Decreto: E. Romagna, Lombardia e Veneto attività didattiche sospese. Docenti non vanno a lavoro, Ata sì. SCARICA TESTO

Commenti disabilitati su Coronavirus, testo definitivo Decreto: E. Romagna, Lombardia e Veneto attività didattiche sospese. Docenti non vanno a lavoro, Ata sì. SCARICA TESTO

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti