L’India che esalta l’assassino di Gandhi: si diffondono gli effetti dell’induismo nazionalista di Modi

Il governo di Nuova Delhi intende rivalutare la figura di Nathuram Godse, l’estremista indù che il 30 gennaio del 1948 uccise il Mahatma Gandhi, per promuoverne il culto della personalità

Leggi Tutto

Fonte Repubblica.it > Mondo Solidale

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti