L’importanza di un assistente all’autonomia e alla comunicazione

«A scuola – scrive Stella Di Domenico, rivolgendosi alla ministra dell’Istruzione Azzolina – la mia bambina con gravissima disabilità non verbale utilizza la CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa) e dovrebbe quindi essere costantemente seguita da un assistente all’autonomia e alla comunicazione, che ora, però, viene assegnato solo per dieci ore alla settimana. Per le ore restanti, dunque, a mia figlia viene letteralmente messo un bavaglio. È arrivato quindi il momento, anche in questo àmbito, di dare un segnale forte a famiglie già ricoperte di problemi e dolori inimmaginabili»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Il Parlamento Europeo e i diritti di cento milioni di cittadini con disabilità

Commenti disabilitati su Il Parlamento Europeo e i diritti di cento milioni di cittadini con disabilità

Il racconto di una “madre frigorifero”: ora c’è anche la voce del figlio

Commenti disabilitati su Il racconto di una “madre frigorifero”: ora c’è anche la voce del figlio

È ancora tempo di invocare la realizzazione dell’integrazione socio-sanitaria?

Commenti disabilitati su È ancora tempo di invocare la realizzazione dell’integrazione socio-sanitaria?

Con Marzia al “Giro dei due mari”, per abbattere ogni barriera

Commenti disabilitati su Con Marzia al “Giro dei due mari”, per abbattere ogni barriera

Quel ragazzo con autismo potrà avere una reale opportunità di recupero

Commenti disabilitati su Quel ragazzo con autismo potrà avere una reale opportunità di recupero

Ritratti in controluce

Commenti disabilitati su Ritratti in controluce

Bisogna proprio arrivare all’esito più tragico per intervenire?

Commenti disabilitati su Bisogna proprio arrivare all’esito più tragico per intervenire?

Riconoscimenti continui per “Il rumore della vittoria”

Commenti disabilitati su Riconoscimenti continui per “Il rumore della vittoria”

Lo “sport unificato” di Special Olympics ha fatto tappa in Polonia

Commenti disabilitati su Lo “sport unificato” di Special Olympics ha fatto tappa in Polonia

Linea diretta della Fondazione Stella Maris con le famiglie

Commenti disabilitati su Linea diretta della Fondazione Stella Maris con le famiglie

Un milione e mezzo per ausili sportivi da destinare a persone con disabilità

Commenti disabilitati su Un milione e mezzo per ausili sportivi da destinare a persone con disabilità

Si conclude il percorso di “VocifeRare – La voce del Paziente Raro”

Commenti disabilitati su Si conclude il percorso di “VocifeRare – La voce del Paziente Raro”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti