L’importanza del lavoro per il “Dopo di Noi”

«Spesso – scrive Marino Bottà – quando si parla del “Dopo di Noi” delle persone con disabilità, il lavoro viene lasciato in secondo piano. Il lavoro, però, è il perno esistenziale su cui ruotano l’identità personale, il ruolo sociale, la qualità di vita, il divenire del tempo, la vita stessa. L’assenza di lavoro toglie tutto questo. Ecco perché bisogna occuparsi e preoccuparsi del futuro lavorativo dei figli più socialmente deboli, ma purtroppo questa preoccupazione, che dovrebbe essere sociale e non solo familiare, oggi non è oggetto di un’adeguata attenzione da parte delle Istituzioni»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Come affrontare i problemi del sonno nei bambini e adolescenti con autismo

Commenti disabilitati su Come affrontare i problemi del sonno nei bambini e adolescenti con autismo

Colori senza limiti

Commenti disabilitati su Colori senza limiti

Sarà ugualmente un’estate di bella vacanza, per ottanta famiglie con disabilità

Commenti disabilitati su Sarà ugualmente un’estate di bella vacanza, per ottanta famiglie con disabilità

La gardenia e l’ortensia, per le donne con sclerosi multipla

Commenti disabilitati su La gardenia e l’ortensia, per le donne con sclerosi multipla

Disabilità: è una questione di diritti umani

Commenti disabilitati su Disabilità: è una questione di diritti umani

Il terapista occupazionale in quest’epoca

Commenti disabilitati su Il terapista occupazionale in quest’epoca

Cambiare vita, cambiare sguardi. Racconti sulla disabilità

Commenti disabilitati su Cambiare vita, cambiare sguardi. Racconti sulla disabilità

La Regione Sicilia non sta attuando ciò che serve alle persone con disabilità

Commenti disabilitati su La Regione Sicilia non sta attuando ciò che serve alle persone con disabilità

Oggi si può passare dal concetto di “barriera” a quello di “accessibilità”

Commenti disabilitati su Oggi si può passare dal concetto di “barriera” a quello di “accessibilità”

Centri diurni del Piemonte: servono interventi pubblici immediati

Commenti disabilitati su Centri diurni del Piemonte: servono interventi pubblici immediati

“Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

Commenti disabilitati su “Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

Vale la pena scoprire i giardini di Ferrara e la loro accessibilità

Commenti disabilitati su Vale la pena scoprire i giardini di Ferrara e la loro accessibilità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti