Libia, “Siamo alla catastrofe sanitaria nei centri di Zintan e Gharyan”: 22 morti in 9 mesi

Il report di Medici Senza Frontiere. Altro che “Paese sicuro”. Persone detenute e malate, colpevoli di essere migranti, abbandonate a se stesse, senza nessuna assistenza

Leggi Tutto

Fonte Repubblica.it > Mondo Solidale

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti