Libia, le milizie sgomberano e disperdono all’interno del Paese 2.000 persone sfollate

Sono famiglie originarie della città di Tawergha. Secondo i residenti, una milizia locale ha costretto l’intera popolazione di Triq Al Matar a fuggire dalle proprie case. Detenuti in condizioni terribili

Leggi Tutto

Fonte Repubblica.it > Mondo Solidale

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti