L’estate rovinata dei docenti precari in attesa di una nomina. Lettera

Molte sono le questioni aperte sul mondo scolastico tra cui il rinnovo del contratto, le assunzioni a tempo indeterminato, la stagione dei concorsi e tante altre incombenze che certamente guasteranno le vacanze dei precari alle prese con le convocazioni da parte degli Uffici Scolastici Territoriali che li costringerà a stare incollati ad un computer a consultare date, orari e circolari che saranno via via sfornate.

E saranno sempre alcuni strascichi della “Buona Scuola” a tenere banco con le sue storture ed incongruenze, dal momento molti nodi di quella legge sono col tempo venuti al pettine ed hanno evidenziato che il giocattolo, tessuto e ricamato presenta diversi punti oscuri anche al legislatore.

Mobilità (trasferimenti provinciali ed interprovinciali e precedenze con legge 104/92), bonus premiale: si tratta di un bel minestrone inserito tra un articolo e duecento commi della legge della Buona Scuola, che non seguono in alcuni passaggi un criterio logico.

L’obiettivo è stato fin dall’inizio molto chiaro, ossia quello di fare in fretta una legge di riordino del sistema scolastico per dare una risposta agli obiettivi e standard formativi richiesti dall’Unione Europea.

Si tratta di una riforma di facciata, ossia aggiustare il giocattolo per poi riaggiustarlo e romperlo nuovamente. Si sono prodotte nel tempo soltanto riforme deleterie che non sono andate nella direzione di un miglioramento del sistema scolastico italiano ma unicamente nella direzione di far vedere agli altri che anche noi siamo stati in grado di riformare il sistema.

Come? In che modo? Con quali ricadute sulla realtà degli alunni, dei docenti, delle famiglie? Chissà.

Comunque le riforme vanno fatte dal basso perché soltanto la base conosce a fondo i gravi e atavici problemi della scuola.

Non abbiamo bisogno di nomi altisonanti, di super esperti dell’economia e della finanza mondiale per fare un progetto di riforma. Si ha la contezza che questa riforma ci sta inesorabilmente portando verso un analfabetismo di ritorno, verso un qualcosa che sarà continuamente fatto e rifatto.

Occorre, quindi, senza remore svegliarsi e rimboccarsi le maniche cercando di salvare il salvabile, perché altrimenti la formazione e l’istruzione dei nostri figli sarà sempre più scadente. Altro che miglior sistema scolastico al mondo!

L’articolo L’estate rovinata dei docenti precari in attesa di una nomina. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Ambiente e lavoro: orientamento nelle scuole con concorsi sull’ecosostenibilità

Commenti disabilitati su Ambiente e lavoro: orientamento nelle scuole con concorsi sull’ecosostenibilità

“Giornate Erasmus”, 10-12 ottobre oltre 220 eventi tra conferenze, visite guidate e spettacoli di piazza

Commenti disabilitati su “Giornate Erasmus”, 10-12 ottobre oltre 220 eventi tra conferenze, visite guidate e spettacoli di piazza

Docenti di scuole paritarie e IeFP non avranno il ruolo ma dovranno superare prova identica a quella dei docenti della statale. Lettera

Commenti disabilitati su Docenti di scuole paritarie e IeFP non avranno il ruolo ma dovranno superare prova identica a quella dei docenti della statale. Lettera

Immissioni in ruolo docenti straordinarie, la norma è nel Decreto Scuola

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo docenti straordinarie, la norma è nel Decreto Scuola

Concorso 2018: conservano il posto in graduatoria docenti non abilitati ammessi in via cautelare

Commenti disabilitati su Concorso 2018: conservano il posto in graduatoria docenti non abilitati ammessi in via cautelare

Maturità, Curriculum dello Studente a partire dal prossimo anno. Sarà rilasciato Supplemento Europass

Commenti disabilitati su Maturità, Curriculum dello Studente a partire dal prossimo anno. Sarà rilasciato Supplemento Europass

Allerta meteo Cesena scuole chiuse 14 maggio

Commenti disabilitati su Allerta meteo Cesena scuole chiuse 14 maggio

Mobilità disattesa, perché non riconoscere le precedenze al 50%? Lettera

Commenti disabilitati su Mobilità disattesa, perché non riconoscere le precedenze al 50%? Lettera

In Campania scuola inizierà il 24 settembre. Arriva la conferma, attesa la delibera

Commenti disabilitati su In Campania scuola inizierà il 24 settembre. Arriva la conferma, attesa la delibera

Diplomati magistrale, CUB: il Miur ci “concede” di garantire il funzionamento della scuola pubblica!

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale, CUB: il Miur ci “concede” di garantire il funzionamento della scuola pubblica!

Mobilità: esiti non saranno oggi, spostati al 24 giugno. Avviso Miur

Commenti disabilitati su Mobilità: esiti non saranno oggi, spostati al 24 giugno. Avviso Miur

Non è necessario un concorso straordinario bis primaria e infanzia. Lettera

Commenti disabilitati su Non è necessario un concorso straordinario bis primaria e infanzia. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti