“Leporello”, la voce dei detenuti del minorile in musica

Per 2 ore, una volta alla settimana, un team di musicoterapeuti entra in carcere per tenere un laboratorio di songwriting con i ragazzi, dando loro la possibilità di tradurre in canzoni il loro vissuto. I brani, i video e il reportage fotografico saranno diffusi il 14 marzo in alcuni locali di via del Pratello

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti