Leggiamo Pinocchio nelle scuole italiane. La petizione e le attività

la denuncia della miseria, dell’ignoranza, delle violenza sociale, degli abusi sui bambini, ma anche la fiducia nel lavoro come mezzo per ottenere delle trasformazioni positive, la necessità di capire dove stia il bene, di comprendere l’importanza della scuola nella formazione dell’individuo e del cittadino, di acquisire senso di responsabilità nel proprio percorso di vita.

L’opera, che conta ad oggi 136 anni e oltre 260 traduzioni in lingue, idiomi e dialetti diversi, è universalmente considerata una dei capisaldi della letteratura proprio per la sua valenza didattica e formativa e come espressione della giovinezza.

Il valore dell’autore di Pinocchio è stato inoltre riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che ha istituito l’Edizione Nazionale delle Opere di Carlo Lorenzini – Collodi promossa dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Ente no-profit riconosciuto con decreto del Presidente della Repubblica n. 1313 del 1962, la Fondazione tutela e valorizza l’opera di Carlo Lorenzini/Collodi ed in particolare Pinocchio nel Mondo, è inserita nella Tabella delle Istituzioni Culturali d’interesse Nazionale ed opera sotto il controllo diretto del MIBAC, collaborando attivamente con il MIUR e con gli Istituti Italiani di Cultura all’estero per la diffusione dei valori e dei principi del personaggio nato dalla penna di Collodi.

Tuttavia, a differenza di altri Paesi che ne prevedono l’obbligo di lettura in classe, Pinocchio risulta sorprendentemente assente dalle letture adottate nelle Scuole italiane, nonostante la sua estrema valenza didattica e formativa come espressione della giovinezza e metafora della crescita. Una mancanza che vuole essere colmata attraverso una petizione online sul sito Change.org che sta raccogliendo firme per includere il romanzo di Collodi nella programmazione didattica di tutt’Italia.

Esiste anche il sito internet pinocchio.it/scuola, che contiene una sezione dedicata ai docenti, che possono iscriversi agli “Insegnanti Corrispondenti” per aggiornarsi al mondo di Pinocchio.

A Collodi è nato anche il Museo Interattivo di Pinocchio, che presenta un itinerario tecnologico, attivo ed interattivo (sito ufficiale – Info e prenotazioni), con la regola per i bambini:” Vietato non toccare”

L’articolo Leggiamo Pinocchio nelle scuole italiane. La petizione e le attività sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Organici 2019/20, Flc Cgil: in Molise 908 alunni in meno

Commenti disabilitati su Organici 2019/20, Flc Cgil: in Molise 908 alunni in meno

Maria Stella Gelmini, ex Ministro Istruzione, potrebbe diventare Governatore della Lombardia

Commenti disabilitati su Maria Stella Gelmini, ex Ministro Istruzione, potrebbe diventare Governatore della Lombardia

Seminario Anief a Biella su legge 107 e decreti delegati. Richiedi il permesso

Commenti disabilitati su Seminario Anief a Biella su legge 107 e decreti delegati. Richiedi il permesso

Decreto Salvaprecari, Miur e sindacati non trovano accordo. Prossimo incontro martedì 1° ottobre

Commenti disabilitati su Decreto Salvaprecari, Miur e sindacati non trovano accordo. Prossimo incontro martedì 1° ottobre

TFA sostegno 2020, diventa insegnante specializzato: corso di preparazione. Approfitta del prezzo lancio

Commenti disabilitati su TFA sostegno 2020, diventa insegnante specializzato: corso di preparazione. Approfitta del prezzo lancio

Vacca (M5S): su graduatorie di istituto pronta soluzione parlamentare

Commenti disabilitati su Vacca (M5S): su graduatorie di istituto pronta soluzione parlamentare

Menu vegano e i bambini non mangiano: mamme a scuola con panini

Commenti disabilitati su Menu vegano e i bambini non mangiano: mamme a scuola con panini

Consigli intersezione, classe e interclasse: vanno eletti entro oggi 31 ottobre. La procedura

Commenti disabilitati su Consigli intersezione, classe e interclasse: vanno eletti entro oggi 31 ottobre. La procedura

PSI: no a regionalizzazione istruzione. Più risorse, formazione e diversa valutazione

Commenti disabilitati su PSI: no a regionalizzazione istruzione. Più risorse, formazione e diversa valutazione

Giannelli (ANP): “A settembre no a responsabilità improprie per dirigenti e insegnanti e gli esami di Stato si facciano a distanza”. INTERVISTA

Commenti disabilitati su Giannelli (ANP): “A settembre no a responsabilità improprie per dirigenti e insegnanti e gli esami di Stato si facciano a distanza”. INTERVISTA

Coronavirus, Azzolina a riunione ministri Ue. Su Esami di Stato 14 Paesi devono ancora decidere, 4 li hanno cancellati

Commenti disabilitati su Coronavirus, Azzolina a riunione ministri Ue. Su Esami di Stato 14 Paesi devono ancora decidere, 4 li hanno cancellati

Uil: Il corporativismo degli altri

Commenti disabilitati su Uil: Il corporativismo degli altri

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti