Leggere per vivere: “Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come fanno gli ambiziosi per istruirvi. No, leggete per vivere.”

PubliRedazionale Edises – Così scriveva Gustave Flaubert, nel lontano 1857, a Mademoiselle de Chantepie. Ma forse quel tempo non è così lontano se oggi, esattamente 160 anni dopo, questo stesso consiglio è più che mai attuale nel nuovo articolo del professore Giovanni Campana per la rubrica A scuola di emozioni di Edisesblog.

Leggere per immaginare, leggere per espandersi o per modificarsi, leggere per piacere, leggere per viaggiare e fare esperienze, leggere come “valore per la vita”, nient’altro che leggere per vivere.

Mentre le tecnologie imperversano e la parola scritta, insieme ai suoi nuovi supporti in cristalli e pixel, diventa protagonista di un cambiamento ancora in pieno svolgimento, il professore Campana ci parla del libro – di carta e inchiostro e profumo di stampa – che resta un punto di riferimento imprescindibile, per chi ha voglia di quel “vedere mentale” che solo la lettura può stimolare in noi e al quale, chi ama leggere, non riesce a rinunciare.

Come trasmettere ai più piccoli quella che l’autore chiama la “simpatia per i libri”? Come trasformare la capacità di lettura insegnata in classe in un piacere per la vita?

Di certo a noi adulti chiamati al difficile compito educativo può essere utile riflettere su quello che leggere un buon libro attiva dentro di noi, perché solo arrivando a “vedere” quel piacere in tutte le sue sfaccettature, potremo riuscire a trasmetterlo al meglio alle nuove generazioni. E il professore Campana ce lo spiega bene, il sentire la lettura!

Per questo vi invitiamo a leggere il nuovo articolo di A scuola di emozioni, Elogio della lettura, un valore per la vita. E, tra quelle blogpagine, vi invitiamo a scoprire in che modo Edises editore, con la sua nuova collana Occhicielo – Educare con le fiabe,pensa ai libri come uno strumento essenziale per l’educazione emotiva a scuola e a casa.

L’articolo Leggere per vivere: “Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come fanno gli ambiziosi per istruirvi. No, leggete per vivere.” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Facebook Comments

redazione

Related Posts

Se un docente o ATA si ammala di Covid a scuola non è necessariamente colpa del Dirigente. Chiarimento Inail

Commenti disabilitati su Se un docente o ATA si ammala di Covid a scuola non è necessariamente colpa del Dirigente. Chiarimento Inail
Como: Educatore Assistenza Educativa Scolastica – Ist. Agrario Minoprio  http://dlvr.it/RH6SFc  <a href=#lavoro #lavorosociale #annuncilavoro" title="Como: Educatore Assistenza Educativa Scolastica – Ist. Agrario Minoprio http://dlvr.it/RH6SFc  #lavoro #lavorosociale #annuncilavoro"/>

Como: Educatore Assistenza Educativa Scolastica – Ist. Agrario Minoprio http://dlvr.it/RH6SFc  #lavoro #lavorosociale #annuncilavoro

Commenti disabilitati su Como: Educatore Assistenza Educativa Scolastica – Ist. Agrario Minoprio http://dlvr.it/RH6SFc  #lavoro #lavorosociale #annuncilavoro

Il rilancio degli Enti di Terzo Settore

Commenti disabilitati su Il rilancio degli Enti di Terzo Settore

Lorenzo Fioramonti non ha riconosciuto la natura del problema “scuola”

Commenti disabilitati su Lorenzo Fioramonti non ha riconosciuto la natura del problema “scuola”

Lombardia, “stop al volontariato dei richiedenti asilo nella cura del verde”

Commenti disabilitati su Lombardia, “stop al volontariato dei richiedenti asilo nella cura del verde”

TFA sostegno, bando per ammissione ai posti vacanti. Chi può partecipare

Commenti disabilitati su TFA sostegno, bando per ammissione ai posti vacanti. Chi può partecipare

ricerca responsabile uff. ammistrati

Commenti disabilitati su ricerca responsabile uff. ammistrati

Alunni e alunne con disabilità: il danno c’è, ma ora va riparato e in fretta

Commenti disabilitati su Alunni e alunne con disabilità: il danno c’è, ma ora va riparato e in fretta

Docenti infanzia e primaria: in caso di malattia con riduzione stipendio possono chiedere Assegno integrativo

Commenti disabilitati su Docenti infanzia e primaria: in caso di malattia con riduzione stipendio possono chiedere Assegno integrativo

Venezuelani in Colombia: seconda migrazione di massa al mondo, oltre 1,6 milioni di persone senza assistenza adeguata

Commenti disabilitati su Venezuelani in Colombia: seconda migrazione di massa al mondo, oltre 1,6 milioni di persone senza assistenza adeguata

Congedo padri sale a 7 giorni: indicazioni domande Inps

Commenti disabilitati su Congedo padri sale a 7 giorni: indicazioni domande Inps

Rientro a scuola con crolli solai. Gilda: intervenire subito

Commenti disabilitati su Rientro a scuola con crolli solai. Gilda: intervenire subito

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti