Leggere per vivere: “Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come fanno gli ambiziosi per istruirvi. No, leggete per vivere.”

PubliRedazionale Edises – Così scriveva Gustave Flaubert, nel lontano 1857, a Mademoiselle de Chantepie. Ma forse quel tempo non è così lontano se oggi, esattamente 160 anni dopo, questo stesso consiglio è più che mai attuale nel nuovo articolo del professore Giovanni Campana per la rubrica A scuola di emozioni di Edisesblog.

Leggere per immaginare, leggere per espandersi o per modificarsi, leggere per piacere, leggere per viaggiare e fare esperienze, leggere come “valore per la vita”, nient’altro che leggere per vivere.

Mentre le tecnologie imperversano e la parola scritta, insieme ai suoi nuovi supporti in cristalli e pixel, diventa protagonista di un cambiamento ancora in pieno svolgimento, il professore Campana ci parla del libro – di carta e inchiostro e profumo di stampa – che resta un punto di riferimento imprescindibile, per chi ha voglia di quel “vedere mentale” che solo la lettura può stimolare in noi e al quale, chi ama leggere, non riesce a rinunciare.

Come trasmettere ai più piccoli quella che l’autore chiama la “simpatia per i libri”? Come trasformare la capacità di lettura insegnata in classe in un piacere per la vita?

Di certo a noi adulti chiamati al difficile compito educativo può essere utile riflettere su quello che leggere un buon libro attiva dentro di noi, perché solo arrivando a “vedere” quel piacere in tutte le sue sfaccettature, potremo riuscire a trasmetterlo al meglio alle nuove generazioni. E il professore Campana ce lo spiega bene, il sentire la lettura!

Per questo vi invitiamo a leggere il nuovo articolo di A scuola di emozioni, Elogio della lettura, un valore per la vita. E, tra quelle blogpagine, vi invitiamo a scoprire in che modo Edises editore, con la sua nuova collana Occhicielo – Educare con le fiabe,pensa ai libri come uno strumento essenziale per l’educazione emotiva a scuola e a casa.

L’articolo Leggere per vivere: “Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come fanno gli ambiziosi per istruirvi. No, leggete per vivere.” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Facebook Comments

redazione

Related Posts

Svezia, “non abbiamo chiuso elementari, abbiamo garantito scolarizzazione. Prendete esempio da noi”

Commenti disabilitati su Svezia, “non abbiamo chiuso elementari, abbiamo garantito scolarizzazione. Prendete esempio da noi”

Eugen Bleuler

Commenti disabilitati su Eugen Bleuler

Multidimensionale, cronicizzata, colpisce i giovani: la povertà nel rapporto Caritas 2018

Commenti disabilitati su Multidimensionale, cronicizzata, colpisce i giovani: la povertà nel rapporto Caritas 2018

Alunni a casa per il coronavirus, cibo mensa della scuola ai poveri

Commenti disabilitati su Alunni a casa per il coronavirus, cibo mensa della scuola ai poveri

Lo psicologo a scuola non è la soluzione. Lettera

Commenti disabilitati su Lo psicologo a scuola non è la soluzione. Lettera

Mobilità, scontro Miur-sindacatiMiur-sindacati

Commenti disabilitati su Mobilità, scontro Miur-sindacatiMiur-sindacati

Preferenze nella domanda di trasferimento: libera scelta del docente tra analitiche e sintetiche

Commenti disabilitati su Preferenze nella domanda di trasferimento: libera scelta del docente tra analitiche e sintetiche

Anno scolastico a rischio, segreterie nel caos, precari danneggiati. Fermare immediatamente le macchine e risolvere i problemi

Commenti disabilitati su Anno scolastico a rischio, segreterie nel caos, precari danneggiati. Fermare immediatamente le macchine e risolvere i problemi

Pandemia, le informazioni di base in tutte le lingue a beneficio degli immigrati

Commenti disabilitati su Pandemia, le informazioni di base in tutte le lingue a beneficio degli immigrati

Coronavirus, servono 3 miliardi e mezzo per sdoppiare classi infanzia e primaria

Commenti disabilitati su Coronavirus, servono 3 miliardi e mezzo per sdoppiare classi infanzia e primaria

“Dove l’erba trema”: quelle vite invisibili nelle campagne d’Italia

Commenti disabilitati su “Dove l’erba trema”: quelle vite invisibili nelle campagne d’Italia

La scuola è troppo sporca, a pulire ci pensa il sindaco con mamme studenti

Commenti disabilitati su La scuola è troppo sporca, a pulire ci pensa il sindaco con mamme studenti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti