Leggere il tema in classe non lede la privacy degli studenti. Ma docenti trovino il giusto equilibrio

Temi in classe

Ad affermarlo il Garante della privacy, il quale ha dettato nuove regole che riguardano l’ambiente scuola, frutto degli ultimi anni di sperimentazione.

Ma se è vero che leggere un tema in classe non lede la privacy degli alunni, è anche vero che il Garante mette in guardia, facendo appello alla sensibilità dei docenti.

Sta ad essa, cioè alla dell’insegnante, nel momento in cui gli elaborati vengono letti in classe, trovare l’equilibrio tra esigenze didattiche e tutela della riservatezza, specialmente se si tratta di argomenti delicati.

Questionari per attività di ricerca

Attenzione, però, all’attività di ricerca con la raccolta di informazioni personali tramite questionari sottoposti agli studenti è consentita. E’ possibile solo se ragazzi e genitori sono stati prima informati sugli scopi delle ricerca, le modalità del trattamento e le misure di sicurezza adottate. Gli studenti e i genitori devono essere lasciati liberi di non aderire all’iniziativa.

Tutte le regole nel nostro speciale

L’articolo Leggere il tema in classe non lede la privacy degli studenti. Ma docenti trovino il giusto equilibrio sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Mentana: Giovani non sono razzisti; scuola non più motore di cambiamento

Commenti disabilitati su Mentana: Giovani non sono razzisti; scuola non più motore di cambiamento

Decreto Cura Italia: ecco le circolari Inps su congedi, bonus baby sitter, assegno ordinario

Commenti disabilitati su Decreto Cura Italia: ecco le circolari Inps su congedi, bonus baby sitter, assegno ordinario

Personale ATA: le mansioni dell’assistente tecnico

Commenti disabilitati su Personale ATA: le mansioni dell’assistente tecnico

Coronavirus, Ministero Istruzione incontra sindacati. A breve informazioni per scuole

Commenti disabilitati su Coronavirus, Ministero Istruzione incontra sindacati. A breve informazioni per scuole

Gilda: sciopero il 6 marzo, Azzolina preme sull’acceleratore per i concorsi

Commenti disabilitati su Gilda: sciopero il 6 marzo, Azzolina preme sull’acceleratore per i concorsi

Dirigente annulla messa di Natale a scuola per rispettare minoranze

Commenti disabilitati su Dirigente annulla messa di Natale a scuola per rispettare minoranze

Abbandoniamo i mille progetti e torniamo alla didattica tradizionale. Lettera

Commenti disabilitati su Abbandoniamo i mille progetti e torniamo alla didattica tradizionale. Lettera

Assenza visita fiscale e codice E nel certificato medico: cosa si rischia?

Commenti disabilitati su Assenza visita fiscale e codice E nel certificato medico: cosa si rischia?

Coronavirus, Ruocco (M5S): allungare anno scolastico, in aula fino a luglio

Commenti disabilitati su Coronavirus, Ruocco (M5S): allungare anno scolastico, in aula fino a luglio

Ore aggiuntive ed eccedenti, quale differenza? Quale retribuzione

Commenti disabilitati su Ore aggiuntive ed eccedenti, quale differenza? Quale retribuzione

Graduatoria interna e continuità: ecco perché dal 2016 si conta anche l’anno di immissione in ruolo [anno di prova e formazione]

Commenti disabilitati su Graduatoria interna e continuità: ecco perché dal 2016 si conta anche l’anno di immissione in ruolo [anno di prova e formazione]

PAS e concorso straordinario: tempistica, requisiti, servizi

Commenti disabilitati su PAS e concorso straordinario: tempistica, requisiti, servizi

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti