Legge di Bilancio, Flc Cgil Sicilia: contratto fulltime per ex co.co.co

È questa la richiesta avanzata dalla Flc Cgil Sicilia alla deputazione nazionale siciliana durante l’incontro tenutosi ieri a Siracusa a cui hanno partecipato Roberto Alosi, segretario confederale Cgil Siracusa, e Anna Maria Santoro, responsabile nazionale Flc Cgil del dipartimento della contrattazione.

“Bisogna sanare quest’ingiustizia”, dichiara Paolo Italia, componente della struttura regionale della Flc Cgil. “Questi lavoratori – spiega Italia – sono passati da un dramma, quello della precarietà, a un altro, ovvero quello dell’indigenza. La stabilizzazione dei loro rapporti di lavoro con un contratto part time, infatti, li ha costretti a percepire uno stipendio poco superiore ai 600 euro”.

“Abbiamo chiesto più volte alla politica – precisa il segretario della Flc Cgil Sicilia Adriano Rizza – di trovare una soluzione per questi lavoratori oramai facenti parte del personale ATA a pieno titolo. Svolgono un lavoro di grande responsabilità nell’interesse di tutta la comunità educante. La situazione non è più procrastinabile e si può sanare solo con una operazione economica assolutamente fattibile, che preveda l’incremento di posti ATA in organico. Sappiamo benissimo quanto le scuole siano carenti considerato il costante aumento del carico di lavoro che viene riversato nelle segretarie”.

L’articolo Legge di Bilancio, Flc Cgil Sicilia: contratto fulltime per ex co.co.co sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti