Legge di Bilancio, Fioramonti: investimenti scuola fuori da patto UE. Sono fiducioso su risorse in Bilancio

Stiamo lavorando affinché aumentino i finanziamenti nazionali alla formazione e alla ricerca e vengano modificate le regole europee in modo che gli investimenti in ricerca e formazione possano essere scorporati” dai criteri del Patto di stabilità e crescita“.

I ministri dell’istruzione sono a favore di un maggiore investimento in formazione e ricerca, e i ministri delle finanze di tutti i Paesi dell’Ue hanno sottolineato in riunione congiunta che è indispensabile farlo – ha spiegato Fioramonti – quindi, partendo da questo punto di vista, è ovvio che se l’Ue vuole rilanciare se stessa e il proprio sviluppo partendo da formazione e ricerca, dovrà anche consentire che le regole permettano di fare questo in tutti i Paesi dell’Unione“.

Mi sorprenderebbe – ha proseguito il ministro – se ci fosse ancora un blocco così diffuso come in passato nei confronti di una proposta che è ragionevole e che guarda al futuro“.

Sono fiducioso che alla fine questa legge di stabilità avrà risorse importanti per la scuola, l’università e la ricerca. Questa finanziaria evolve costantemente, come tutte le leggi di stabilità. Sono contento che il governo, nonostante le difficoltà economiche, abbia da subito preservato l’istruzione e la ricerca. Ogni giorno che passa è un giorno in cui si riesce, con varie modalità, ad aumentare, magari di poco ogni volta, i finanziamenti sia per la scuola che per l’università e il mondo della ricerca” ha sottolineato Fioramonti.

Stiamo lavorando a una nuova cabina di regia sull’edilizia scolastica coinvolgendo le Province e i Comuni italiani” ha infine concluso Fioramonti.

L’articolo Legge di Bilancio, Fioramonti: investimenti scuola fuori da patto UE. Sono fiducioso su risorse in Bilancio sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti