L’educazione degli studenti spetta in primis alla famiglia, docenti la coadiuvano. Lettera

I docenti non sono i “pupari” del pianeta dell’istruzione, ma sono i professionisti del mondo della scuola, ossia coloro che hanno una grandissima responsabilità, cioè quella della formazione delle nuove generazioni. È un compito importantissimo e delicato che dovrebbe essere sostenuto e valorizzato dallo Stato.

Gli insegnanti non devono essere soggetti ai voleri dei genitori e degli alunni che pretendono chissà cosa: gli alunni hanno il diritto all’istruzione sancito dalla Costituzione italiana e, quindi devono considerare come il loro lavoro: i genitori devono sostenere i figli durante gli anni degli studi e per nulla devono criticare, mettere in discussione, dileggiare, maltrattare l’operato dei docenti e la loro libertà di insegnamento.

Ripetiamo: i docenti hanno superato una selezione pubblica (di qualsiasi natura essa sia) e si occupato come dipendenti dello Stato della formazione e coeducazione degli alunni durante il percorso di studi. Ribadiamo ancora il concetto in termini di educazioni: i docenti sono coeducatori, in quanto affiancano la famiglia nel percorso educativo, ma le fondamenta dell’educazione resta prerogativa solo della famiglia, cioè padri e madri che insieme danno le “dritte” sulle norme del vivere civile e del rispetto degli altri.

L’articolo L’educazione degli studenti spetta in primis alla famiglia, docenti la coadiuvano. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Visita specialistica docenti: ecco perché il dirigente non può richiedere giustificazioni aggiuntive rispetto a quanto già prevede la legge

Commenti disabilitati su Visita specialistica docenti: ecco perché il dirigente non può richiedere giustificazioni aggiuntive rispetto a quanto già prevede la legge

I sindacati trentini: più soldi per docenti e ATA o sarà sciopero

Commenti disabilitati su I sindacati trentini: più soldi per docenti e ATA o sarà sciopero

On. Nicola Fratoianni (Leu) a M5S: assumere 24mila precari entro 1/9, rinnovo delle supplenze brevi, sblocco graduatorie

Commenti disabilitati su On. Nicola Fratoianni (Leu) a M5S: assumere 24mila precari entro 1/9, rinnovo delle supplenze brevi, sblocco graduatorie

Piano inclusione e il vademecum per la prevenzione abusi sui minori. Un esempio

Commenti disabilitati su Piano inclusione e il vademecum per la prevenzione abusi sui minori. Un esempio

Autonomia, Fioramonti: non esistono scuole di serie A e B, investire su tutto il territorio nazionale

Commenti disabilitati su Autonomia, Fioramonti: non esistono scuole di serie A e B, investire su tutto il territorio nazionale

Coronavirus e didattica a distanza, tre esperienze: quali piattaforme, ricevimenti genitori online, come stanno valutando, presenza docenti

Commenti disabilitati su Coronavirus e didattica a distanza, tre esperienze: quali piattaforme, ricevimenti genitori online, come stanno valutando, presenza docenti

Coronavirus: investimenti in tecnologia e scuola come parcheggio. Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus: investimenti in tecnologia e scuola come parcheggio. Lettera

L’inadempienza del ministro Bussetti. Lettera

Commenti disabilitati su L’inadempienza del ministro Bussetti. Lettera

Verifica biometrica presenze, no dell’Università di Padova. Mozione approvata dalla RSU

Commenti disabilitati su Verifica biometrica presenze, no dell’Università di Padova. Mozione approvata dalla RSU

OCSE: PIL italiano debole, rafforzare rapporto scuola-lavoro

Commenti disabilitati su OCSE: PIL italiano debole, rafforzare rapporto scuola-lavoro

ATA, assunzione lavoratori pulizie come collaboratori scolastici: FAQ Miur per la domanda

Commenti disabilitati su ATA, assunzione lavoratori pulizie come collaboratori scolastici: FAQ Miur per la domanda

L’investimento da fare nella scuola è ridare autorevolezza sociale agli insegnanti. Lettera

Commenti disabilitati su L’investimento da fare nella scuola è ridare autorevolezza sociale agli insegnanti. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti