Le persone con la SLA chiedono un’assistenza domiciliare continuativa e stabile

«Assistenza domiciliare continuativa e stabile per le persone con la SLA (sclerosi laterale amiotrofica), perché i familiari caregiver non possono sostenere il peso di questa malattia da soli ancora per molto»: risuona forte questa richiesta dell’Associazione AISLA Firenze, la “meno rara delle Malattie Rare”, nell’imminenza della Giornata Mondiale delle Malattie Rare del 28 febbraio. La stessa Associazione sottolinea inoltre che stentano a partire, sia a livello nazionale che locale, le vaccinazioni anti-Covid per le persone con la SLA e quelle, non meno essenziali, per i caregiver

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Il rilancio della FISH Puglia

Commenti disabilitati su Il rilancio della FISH Puglia

Le espressioni artistiche e le neuroscienze

Commenti disabilitati su Le espressioni artistiche e le neuroscienze

Ventiquattr’ore a nuoto per le persone con la SLA e le loro famiglie

Commenti disabilitati su Ventiquattr’ore a nuoto per le persone con la SLA e le loro famiglie

Vaccini e persone con disabilità: le richieste alla Regione Lombardia

Commenti disabilitati su Vaccini e persone con disabilità: le richieste alla Regione Lombardia

Un’audioguida per spiegare come sono cambiati i pagamenti online

Commenti disabilitati su Un’audioguida per spiegare come sono cambiati i pagamenti online

È vera inclusione solo se serve concretamente alla crescita esistenziale

Commenti disabilitati su È vera inclusione solo se serve concretamente alla crescita esistenziale

“Ora, più che mai”, a fianco dei bambini malati e con disabilità

Commenti disabilitati su “Ora, più che mai”, a fianco dei bambini malati e con disabilità

Ulteriori fondi, in Toscana, per il supporto agli studenti con disabilità

Commenti disabilitati su Ulteriori fondi, in Toscana, per il supporto agli studenti con disabilità

Alleanza terapeutica tra “chi sa di coma” e “chi vive il coma”

Commenti disabilitati su Alleanza terapeutica tra “chi sa di coma” e “chi vive il coma”

La Giornata della Disabilità Intellettiva: in emergenza, ma non sotto silenzio

Commenti disabilitati su La Giornata della Disabilità Intellettiva: in emergenza, ma non sotto silenzio

Un percorso di vita autonoma per giovani con distrofia muscolare

Commenti disabilitati su Un percorso di vita autonoma per giovani con distrofia muscolare

La presa in carico e la riabilitazione respiratoria nelle distrofie muscolari

Commenti disabilitati su La presa in carico e la riabilitazione respiratoria nelle distrofie muscolari

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti