Le parole giuste per raccontare la disabilità

«Considerare le persone con disabilità anche come possibile “soggetto di informazione” e non solo come “oggetto di comunicazione”»: era una delle dieci regole fissate dal compianto direttore responsabile del nostro giornale Franco Bomprezzi, nel suo “Decalogo della buona informazione sulla disabilità”, elaborato ormai più di vent’anni fa, ma tuttora valido e attuale anche oggi, in un momento in cui si susseguono gli incontri sul tema “Disabilità, informare con le parole giuste”, come quello in programma per il 6 novembre all’Università La Sapienza di Roma

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Toscana: buoni frutti dalla collaborazione dell’UICI con la Protezione Civile

Commenti disabilitati su Toscana: buoni frutti dalla collaborazione dell’UICI con la Protezione Civile

Lavoratori “fragili”: il rischio di restare senza tutele e senza retribuzioni

Commenti disabilitati su Lavoratori “fragili”: il rischio di restare senza tutele e senza retribuzioni

Il Servizio Civile è una sfida politica moderna ed efficace

Commenti disabilitati su Il Servizio Civile è una sfida politica moderna ed efficace

Pensieri di un vecchio caregiver

Commenti disabilitati su Pensieri di un vecchio caregiver

Verso la Giornata Nazionale del Braille

Commenti disabilitati su Verso la Giornata Nazionale del Braille

La rivolta delle carrozzine

Commenti disabilitati su La rivolta delle carrozzine

In piazza a Torino, per prevenire il glaucoma

Commenti disabilitati su In piazza a Torino, per prevenire il glaucoma

Fulvia Massimelli nuova presidente dell’AISLA

Commenti disabilitati su Fulvia Massimelli nuova presidente dell’AISLA

Le aspettative e le proposte dell’AIPD

Commenti disabilitati su Le aspettative e le proposte dell’AIPD

Laviamoci tutti bene le mani!

Commenti disabilitati su Laviamoci tutti bene le mani!

Un ipermercato “amico” delle persone con autismo

Commenti disabilitati su Un ipermercato “amico” delle persone con autismo

Affrontare una malformazione complessa come quella anorettale

Commenti disabilitati su Affrontare una malformazione complessa come quella anorettale

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti