Le false notizie sul prete che tenta di salvare i migranti in mare

La “fake” pubblicata da “Il Giornale” che accredita Mussie Zerai come fondatore di “Alarm Phone”, organizzazione invece creata da attivisti nord europei

Leggi Tutto

Fonte Repubblica.it > Mondo Solidale

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti