Le evitabili parole che feriscono

parolecheferisconoDi Lorenza Magliano

[commento apparso su Facebook e relativo a quanto accaduto a Trieste]

Con parole accorte, è necessario stabilire una maggiore collaborazione con gli operatori degli old media. Non credo che luoghi comuni e pregiudizi si riducano principalmente con i numeri, purtroppo. Occorre, io penso, valorizzare le esperienze positive (dei media, degli operatori dei servizi di cura, delle persone con disturbi mentali e delle loro famiglie) e contenere l’uso di parole che feriscono, intenzionalmente e non, chi attraversa l’esperienza del disturbo mentale. Alcune di queste parole sono usate dai professionisti dell’informazione in concomitanza con fatti di cronaca, altre – in maggioranza – sono usate per rafforzare concetti che con i disturbi mentali non hanno a che fare (la politica bulimica, la schizofrenia della Borsa). Sono queste, tra le parole che feriscono, quelle che sono almeno parzialmente evitabili. Feriscono, perché rafforzano indirettamente i luoghi comuni sulle persone con disturbi mentali (inaffidabili, pazzi pericolosi che uccidono, anche a Trieste), sono parzialmente evitabili perché il loro uso può essere ridotto sensibilizzando gli operatori dell’informazione sullo stigma, i suoi determinanti e i suoi effetti.

Leggi Tutto

Fonte forumsalutementale.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

On. Sasso (Lega): decreto scuola “ammazza-precari”

Commenti disabilitati su On. Sasso (Lega): decreto scuola “ammazza-precari”

Pensione anticipata o pensione di vecchiaia: quale opportunità

Commenti disabilitati su Pensione anticipata o pensione di vecchiaia: quale opportunità

La piccola Estonia è il secondo produttore europeo di canapa

Commenti disabilitati su La piccola Estonia è il secondo produttore europeo di canapa

Ascani: Al lavoro per maggiore supporto a dirigenti scolastici

Commenti disabilitati su Ascani: Al lavoro per maggiore supporto a dirigenti scolastici

Legge Iori, testo: cosa cambia per gli educatori? Ecco tutte le novità

Commenti disabilitati su Legge Iori, testo: cosa cambia per gli educatori? Ecco tutte le novità

Canapa tessile: dalla tesi di due 25enni la speranza di rinascita della filiera

Commenti disabilitati su Canapa tessile: dalla tesi di due 25enni la speranza di rinascita della filiera

Cannabis light: le infiorescenze come valore aggiunto per gli agricoltori

Commenti disabilitati su Cannabis light: le infiorescenze come valore aggiunto per gli agricoltori

IL LAVORO DI VEDAT SAR SUL TRAUMA: IL MODELLO TRIMODALE

Commenti disabilitati su IL LAVORO DI VEDAT SAR SUL TRAUMA: IL MODELLO TRIMODALE

Amplificatori acustici che non funzionano. Lunedi’ 4 Aduc a Mi Manda Rai Tre

Commenti disabilitati su Amplificatori acustici che non funzionano. Lunedi’ 4 Aduc a Mi Manda Rai Tre

Serafini (Snals): no a impiego personale amministrativo per pratiche Inps

Commenti disabilitati su Serafini (Snals): no a impiego personale amministrativo per pratiche Inps

Ho scritto una canzone: come posso proteggerla?

Commenti disabilitati su Ho scritto una canzone: come posso proteggerla?

Rafting inclusivo in un fiume del Lazio

Commenti disabilitati su Rafting inclusivo in un fiume del Lazio

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti