Lavoro e disabilità: servono educatori sociali e buoni consiglieri

«Per una vera cultura di inclusione nel lavoro – scrive Marino Bottà – non bastano “gendarmi” che vigilino sugli obblighi fissati dalle leggi e sanzioni per chi non le rispetta, ma servono educatori sociali e buoni consiglieri. E parlando di lavoratori con disabilità, sono necessari i “passeur”, ovvero figure professionali come i disability manager e i tutor e come dovrebbero essere il “mediatore 68”, il “buddy” e il “mèntore”, utili a facilitare il rapporto fra la disabilità e il mondo del lavoro, ma che potrebbero dare un positivo contributo a tutti i lavoratori, nonché alle imprese»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Lavoriamo per l’accessibilità di Brescia e Provincia

Commenti disabilitati su Lavoriamo per l’accessibilità di Brescia e Provincia

Disabilità ed emancipazione

Commenti disabilitati su Disabilità ed emancipazione

Perché non mi è piaciuto quel “Corpo dell’amore”

Commenti disabilitati su Perché non mi è piaciuto quel “Corpo dell’amore”

I tablet e le applicazioni didattiche per gli alunni con autismo

Commenti disabilitati su I tablet e le applicazioni didattiche per gli alunni con autismo

Risorse a confronto

Commenti disabilitati su Risorse a confronto

Tanti racconti, foto e cortometraggi hanno partecipato a “Scacco al bullo”

Commenti disabilitati su Tanti racconti, foto e cortometraggi hanno partecipato a “Scacco al bullo”

Il sistema muscolo scheletrico del bambino dal neonato all’adolescente

Commenti disabilitati su Il sistema muscolo scheletrico del bambino dal neonato all’adolescente

«Non vedi? Allora dipingi!»: parola di John Bramblitt

Commenti disabilitati su «Non vedi? Allora dipingi!»: parola di John Bramblitt

Un manuale sull’allattamento accessibile anche alle mamme cieche o ipovedenti

Commenti disabilitati su Un manuale sull’allattamento accessibile anche alle mamme cieche o ipovedenti

Il diritto alla libertà di insegnamento

Commenti disabilitati su Il diritto alla libertà di insegnamento

Verso la Legge di Bilancio: le prime istanze della FISH

Commenti disabilitati su Verso la Legge di Bilancio: le prime istanze della FISH

Perché quel contributo della Regione Puglia non è “straordinario”

Commenti disabilitati su Perché quel contributo della Regione Puglia non è “straordinario”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti