L’autismo, la società e alcune riflessioni “resistenti”

«Credo sia utile – scrive Domenico Massano – proporre tre riflessioni/testimonianze, nate da esperienze di vita e di lavoro diverse, per provare a evidenziare quella che mi sembra una dimensione “resistente” dell’autismo, rispetto a una tendenza all’iper-specializzazione degli interventi e dei discorsi che lo riguardano e che rischia di smarrire, dietro a uno sguardo sempre più strutturato tecnicamente, l’imprevedibile e irripetibile contributo all’umanità che ognuno di noi rappresenta». E conclude citando il pedagogista Alain Goussot, che aveva scritto della «dignità del soggetto autistico»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Chi intende veramente salvare la Sanità Pubblica?

Commenti disabilitati su Chi intende veramente salvare la Sanità Pubblica?

Primo soccorso pediatrico per bimbi e bimbe con disabilità

Commenti disabilitati su Primo soccorso pediatrico per bimbi e bimbe con disabilità

L’attimo che ti cambia la vita

Commenti disabilitati su L’attimo che ti cambia la vita

In movimento verso una Banca Dati Nazionale dei contrassegni

Commenti disabilitati su In movimento verso una Banca Dati Nazionale dei contrassegni

Troppe due prove di lingua straniera nello stesso giorno

Commenti disabilitati su Troppe due prove di lingua straniera nello stesso giorno

I tanti sensi dei caregiver

Commenti disabilitati su I tanti sensi dei caregiver

Aggiornamento sulle distrofie muscolari infantili

Commenti disabilitati su Aggiornamento sulle distrofie muscolari infantili

Una buona cooperazione allo sviluppo fa bene a tutte le persone con disabilità

Commenti disabilitati su Una buona cooperazione allo sviluppo fa bene a tutte le persone con disabilità

Il mio corpo, la mia autonomia, il mio sport

Commenti disabilitati su Il mio corpo, la mia autonomia, il mio sport

Nadir Malizia, un uomo normale che vive in una società disabile

Commenti disabilitati su Nadir Malizia, un uomo normale che vive in una società disabile

Sempre insufficienti quei fondi per la vita indipendente

Commenti disabilitati su Sempre insufficienti quei fondi per la vita indipendente

Nessuno sia lasciato indietro!

Commenti disabilitati su Nessuno sia lasciato indietro!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti