Laureati con o senza 24 CFU: attuale normativa non prevede inserimento terza fascia istituto

Una nostra lettrice scrive

24CFU un altro acronimo inventato dal MIUR per spennare i laureati e i precari, obbligatori per avere la possibilità  di partecipare ai concorsi o essere inseriti nelle graduatorie di istituto

Laurea + 24 CFU è uno dei requisiti di accesso al concorso ordinario per secondaria di I e II grado, atteso entro la fine dell’anno. 24 CFU concorso secondaria: modalità, tempi, costi

I 24 CFU, istituiti con decreto dell’agosto 2017 dovevano inizialmente servire per il concorso da bandire entro il 2018. Quel concorso non è mai stato realizzato dal Ministero guidato dalla Fedeli e finora neanche da quello del Ministero Bussetti.

Questo è il motivo per cui i laureati non vedono nel conseguimento dei 24 CFU un riscontro (neanche a medio termine) di possibilità lavorativa.

In ogni caso, ad oggi la normativa prevede il conseguimento dei 24 CFU per l’accesso dei laureati al concorso ordinario.

Graduatorie di istituto III fascia: non servono i 24 CFU

Ciò che invece va sottolineato è che, in base all’attuale normativa, i 24 CFU non servono per le graduatorie di istituto. Va detto infatti che i laureati, con o senza CFU, non possono accedere alle graduatorie di istituto.

Il blocco a nuovi inserimenti nella terza fascia delle graduatorie di istituto, utilizzate per l’assegnazione delle supplenze, è stato disposto dalla Legge 107/2015 al comma 1 art. 107

” A decorrere dall’anno scolastico 2016/17, l’inserimento nelle graduatorie di circolo e di istituto può avvenire esclusivamente a seguito del conseguimento del titolo di abilitazione”

Di conseguenza non avrebbero dovuto esserci neanche i nuovi inserimenti nel 2017.

E’ però intervenuta una proroga, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 30 dicembre 2016: “il termine dell’anno scolastico 2016/17, previsto dall’art. 1 comma 107 della legge 107/2015, a partire dal quale si applica il divieto di inclusione nelle graduatorie di circolo e di istituto di candidati non in possesso di di abilitazione all’insegnamento è stato  prorogato all’anno scolastico 2019/2020.”

L’attuale normativa quindi ha derogato al comma della legge 107/2015 per il triennio 2017/20.

Se la normativa dovesse rimanere così, non potranno esserci nuovi inserimenti nella terza fascia delle graduatorie di istituto nel triennio successivo a quello in vigore.

Tuttavia,  è ancora presto per poter dire se la normativa rimarrà così o subirà ancora delle modifiche.

Tutto dipenderà infatti dall’indizione o meno del concorso ordinario. Il concorso infatti è abilitante per coloro che superano tutte le prove. L’abilitazione permette l’inserimento nella II fascia delle graduatorie di istituto.

I 24 CFU quindi vanno conseguiti perché previsti dall’attuale normativa per l’accesso dei laureati al concorso per la secondaria.

L’articolo Laureati con o senza 24 CFU: attuale normativa non prevede inserimento terza fascia istituto sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Una speciale vernice per rendere l’aria più pulita nelle scuole di Caronno Varesino

Commenti disabilitati su Una speciale vernice per rendere l’aria più pulita nelle scuole di Caronno Varesino

Fioramonti: fondi per edilizia scolastica ci sono ma non si spendono

Commenti disabilitati su Fioramonti: fondi per edilizia scolastica ci sono ma non si spendono

Proroga graduatorie concorso 2016, assunzione anche in regione diversa, vincolo cinque anni [ANTEPRIMA Decreto scuola]

Commenti disabilitati su Proroga graduatorie concorso 2016, assunzione anche in regione diversa, vincolo cinque anni [ANTEPRIMA Decreto scuola]

Procedura straordinaria per l’abilitazione. Scheda di sintesi UIL

Commenti disabilitati su Procedura straordinaria per l’abilitazione. Scheda di sintesi UIL

Troppo smog nell’aria, merenda in classe per 1.700 bambini

Commenti disabilitati su Troppo smog nell’aria, merenda in classe per 1.700 bambini

Corsi di recupero 1 settembre, attività da retribuire? Come? Collegio docenti decide modalità, strategie e attività

Commenti disabilitati su Corsi di recupero 1 settembre, attività da retribuire? Come? Collegio docenti decide modalità, strategie e attività

Concorso Dirigenti Scolastici, comitato “Trasparenza è partecipazione” incontra On. Sgambato (PD)

Commenti disabilitati su Concorso Dirigenti Scolastici, comitato “Trasparenza è partecipazione” incontra On. Sgambato (PD)

Precari, FdI: intesa inaccettabile, nessuna traccia dei PAS

Commenti disabilitati su Precari, FdI: intesa inaccettabile, nessuna traccia dei PAS

Nuovi concorsi e i docenti delle graduatorie 2018 assunti con quote decrescenti. Lettera

Commenti disabilitati su Nuovi concorsi e i docenti delle graduatorie 2018 assunti con quote decrescenti. Lettera

Elezioni: Siracusano (FI), per seggi fuori da scuole vengano subito coinvolti i sindaci

Commenti disabilitati su Elezioni: Siracusano (FI), per seggi fuori da scuole vengano subito coinvolti i sindaci

Meloni: i docenti precari devono essere stabilizzati

Commenti disabilitati su Meloni: i docenti precari devono essere stabilizzati

Coronavirus, modulo autodichiarazione per spostarsi: ecco la direttiva del Ministero Interno [AGGIORNATO]

Commenti disabilitati su Coronavirus, modulo autodichiarazione per spostarsi: ecco la direttiva del Ministero Interno [AGGIORNATO]

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti