L’App YouPol per combattere bullismo, cyberbullismo e spaccio droghe. Tutti i cittadini possono segnalare

Si chiama YouPol ed è stata studiata dai tecnici informatici della Polizia di Stato. Vuole essere un aiuto concreto che le istituzioni mettono in campo per semplificare e rendere più semplice la denuncia di atti di bullismo, cyberbullismo e spaccio di droghe.

Il Ministro dell’Interno ha spiegato “Non vogliamo ragazzi eroi, ma persone che pensano di fare del bene a loro stessi denunciando simili atti di violenza. Perché la felicità di ciascuno non può essere mai determinata dalla infelicità di chi vi sta accanto”

Anche il capo della Polizia  Franco Gabrielli ha rassicurato gli studenti sulla sensibilità che le forze dell’ordine metteranno nella trattazione dei casi. Il percorso prevede di aiutare anche i bulli a modificare i loro atteggiamenti aggressivi.

YouPol è a disposizione di tutti i cittadini e può essere usata sia attraverso una registrazione che in forma anonima. “You Pol – ha spiegato Franco Gabrielli – ha sostituito gli sms, che erano strumenti antiquati e che non erano molto usati, soprattutto dai più giovani. Nell’app abbiamo consentito di fare segnalazioni anche in forma anonima, perché abbiamo ritenuto che possa esserci ancora una certa diffidenza. Ma auspichiamo che la forma della registrazione prenda sempre più piede e ciò comporterà un duplice vantaggio: da una parte certificare la comunicazione e dall’altra introdurre un meccanismo di consapevolezza e assunzione della responsabilità che nel nostro Paese deve essere coltivato nelle giovani generazioni”.

L’applicazione è scaricabile gratuitamente dagli store on line sia per i sistemi Ios che Android. E’ possibile inviare immagini, video oltre al testo che segnala il reato o la condotta violenta.  Oltre alla georeferenziazione che consente alla sala operativa della questura che riceve la segnalazione di sapere esattamente dove sta avvenendo l’evento, l’app consente anche di effettuare una chiamata di emergenza al113 o 112 NUE.

Per ora, l’app funziona a Roma , Milano e Catania. Prossimamente,  nel febbraio 2018, verrà estesa anche agli altri capoluoghi di regione e da agosto sarà implementata in tutte le province italiane.

Il comunicato del Ministero dell’Interno

L’articolo L’App YouPol per combattere bullismo, cyberbullismo e spaccio droghe. Tutti i cittadini possono segnalare sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

https://www.orizzontescuola.it/lapp-youpol-combattere-bullismo-cyberbullismo-spaccio-droghe-tutti-cittadini-possono-segnalare/

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

adminreal

Related Posts

Stipendi, Barbagallo (Uil): detassare aumenti contrattuali per recupero potere d’acquisto

Commenti disabilitati su Stipendi, Barbagallo (Uil): detassare aumenti contrattuali per recupero potere d’acquisto

Mobilità ATA 2019/20, passaggio ad altro profilo: requisiti e domande

Commenti disabilitati su Mobilità ATA 2019/20, passaggio ad altro profilo: requisiti e domande

Permessi legge 104: 18 giorni tra maggio e giugno aggiunti in Decreto Rilancio

Commenti disabilitati su Permessi legge 104: 18 giorni tra maggio e giugno aggiunti in Decreto Rilancio

Alternanza scuola-lavoro. Carta diritti e doveri studenti, parere favorevole del Consiglio di Stato con osservazioni. Ecco quali

Commenti disabilitati su Alternanza scuola-lavoro. Carta diritti e doveri studenti, parere favorevole del Consiglio di Stato con osservazioni. Ecco quali

Noi dsgaff chiediamo un riservato in deroga al titolo di studio. Lettera

Commenti disabilitati su Noi dsgaff chiediamo un riservato in deroga al titolo di studio. Lettera

Elaborato turismo sostenibile alla maturità, Azzolina: valorizza temi attuali inseriti nell’Educazione civica

Commenti disabilitati su Elaborato turismo sostenibile alla maturità, Azzolina: valorizza temi attuali inseriti nell’Educazione civica

Maturità, mancano presidenti di commissione: sollecito Usr per candidature. Aggiornato Lazio

Commenti disabilitati su Maturità, mancano presidenti di commissione: sollecito Usr per candidature. Aggiornato Lazio

Laureati in Scienze della formazione primaria: no a scuola come ammortizzatore sociale, sì alla meritocrazia

Commenti disabilitati su Laureati in Scienze della formazione primaria: no a scuola come ammortizzatore sociale, sì alla meritocrazia

La didattica che non conoscevi, cos’è il Project-based learning

Commenti disabilitati su La didattica che non conoscevi, cos’è il Project-based learning

Italia, una e indivisibile; no alla regionalizzazione. Lettera

Commenti disabilitati su Italia, una e indivisibile; no alla regionalizzazione. Lettera

Diploma anche ad alunni con “programmazione differenziata”. Lettera

Commenti disabilitati su Diploma anche ad alunni con “programmazione differenziata”. Lettera

Esame maturità per studenti con disabilità: organizzazione e svolgimento in sintonia con il PEI. Dettagli

Commenti disabilitati su Esame maturità per studenti con disabilità: organizzazione e svolgimento in sintonia con il PEI. Dettagli

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti