L’anello debole è sempre la famiglia

«Quali che siano le ragioni specifiche di questo atto tremendo, la vicenda pone drammaticamente all’attenzione di tutti temi non più trascurabili, come l’invecchiamento delle persone con disabilità e delle loro famiglie, via via che il miglioramento delle condizioni di vita e del trattamento socio-sanitario aumenta l’aspettativa di vita: e la famiglia, in ogni caso, resta sempre l’anello debole»: lo dicono dall’ANFFAS di Torino, in riferimento alla vicenda che ha visto una madre di Orbassano (Torino) uccidere la figlia di 42 anni, persona con disabilità intellettiva e fisica

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Non è più accettabile l’invisibilità delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su Non è più accettabile l’invisibilità delle donne con disabilità

Tante iniziative, a Torino, prima e dopo la Giornata del 3 Dicembre

Commenti disabilitati su Tante iniziative, a Torino, prima e dopo la Giornata del 3 Dicembre

Basta con la negazione dei diritti!

Commenti disabilitati su Basta con la negazione dei diritti!

La voce degli assistenti educativi all’autonomia e alla comunicazione

Commenti disabilitati su La voce degli assistenti educativi all’autonomia e alla comunicazione

Tredici subacquei con disabilità nella piscina più profonda del mondo

Commenti disabilitati su Tredici subacquei con disabilità nella piscina più profonda del mondo

Inclusione scolastica e disabilità visiva: filo diretto con famiglie e operatori

Commenti disabilitati su Inclusione scolastica e disabilità visiva: filo diretto con famiglie e operatori

Accarezza l’Arte

Commenti disabilitati su Accarezza l’Arte

Se un piccolo borgo, tra i più belli d’Italia, diventa esempio di accessibilità

Commenti disabilitati su Se un piccolo borgo, tra i più belli d’Italia, diventa esempio di accessibilità

Infanzia e adolescenza in Italia: manca sempre una visione strategica

Commenti disabilitati su Infanzia e adolescenza in Italia: manca sempre una visione strategica

Reti per la mobilità dolce e città accessibili a tutti

Commenti disabilitati su Reti per la mobilità dolce e città accessibili a tutti

Prima di tutto il diritto all’autodeterminazione e ad un abitare dignitoso

Commenti disabilitati su Prima di tutto il diritto all’autodeterminazione e ad un abitare dignitoso

Il Centro Ausilia, che sperimenta la progettazione accessibile

Commenti disabilitati su Il Centro Ausilia, che sperimenta la progettazione accessibile

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti