La voce e le mani, per scoprire la narrativa di Grazia Deledda

L’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e l’UNIVOC (Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi) di Napoli promuovono per domani, 27 novembre, nella città partenopea, un incontro dedicato alla lettura e all’ascolto di alcune novelle del Premio Noble per la Letteratura Grazia Deledda, appuntamento in cui, come spiegano i promotori, «potrete scoprire insieme a noi, non vedenti e ipovedenti, il valore della lettura ad alta voce e la potenza del saper padroneggiare il metodo Braille»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti