La voce di Franca Ongaro Basaglia. Una riflessione e un lavoro radicali sulle donne, la follia, la società

52354580_2799893810022560_3274481460152631296_nVenezia, 16-17 marzo 2019

“l’utopia dell’uguaglianza si realizza

nella lotta per raggiungerla.” (Franca Ongaro Basaglia, Congedo -1980)

Il seminario intende ripercorrere la biografia intellettuale e politica di una delle più importanti protagoniste delle battaglie per i diritti civili degli ultimi decenni del secolo scorso. Il suo straordinario impegno teorico e pratico ci mostra la trama sotterranea di questioni di norma tenute separate -follia, malattia, invalidazione, espropriazione, corpi, diritti, libertà, soggettività, differenze, legami, appartenenze- indicandoci come, soltanto a partire da quella trama, sia possibile sottrarsi al determinismo delle “diversità naturali”, e alla loro traduzione culturale e politica in disuguaglianza sociale.

Il seminario costituisce una tappa fondamentale del lavoro di preparazione alla decima edizione del Festival dei Matti, “Gli anni. Legami di generazioni”, che si svolgerà a Venezia il 24-25 e 26 maggio 2019

con:

  • Alberta Basaglia, psicologa  e vicepresidente della Fondazione Franca e Franco Basaglia
  • Giovanna Del Giudice,  psichiatra e presidente Conf.Basaglia
  • Maria Grazia Giannichedda, sociologa e presidente della Fondazione Franca e Franco Basaglia
  • Pier Aldo Rovatti, filosofo, direttore di Aut Aut e della Scuola di Filosofia di Trieste
  • Anna Poma , psicoterapeuta e curatrice del Festival dei Matti

Franca Ongaro Basaglia

(1928-2005), è stata un’esponente di primo piano del movimento di riforma della psichiatria,  coautrice, insieme a Franco Basaglia, dei principali testi sulla deistuizionalizzazione. E’ autrice di testi fondamentali come  Salute e Malattia,. Le parole della medicina  ( edizione Alphabeta Verlag), Manicomio perché? (edizioni Centro Franco Basaglia) ,Una voce. Riflessioni sulla donna ( Il Saggiatore) Si è battuta instancabilmente per la tutela dei diritti di cittadinanza  occupandosi di istituzioni totali, saperi disciplinari e storia delle donne. Dal 1983 al 1992 è stata senatrice della Sinistra Indipendente.

Per informazioni ed iscrizioni, scrivere a:

[email protected]

oppure a:

[email protected]

Leggi Tutto

Fonte forumsalutementale.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

Non posso non pensare all’organizzazione che cura

Commenti disabilitati su Non posso non pensare all’organizzazione che cura

Lettera a Speranza

Commenti disabilitati su Lettera a Speranza

C’è bisogno di intellettuali riluttanti

Commenti disabilitati su C’è bisogno di intellettuali riluttanti

Rapporto dall’ultima diga di montagna in cui si parla di Elettroshock

Commenti disabilitati su Rapporto dall’ultima diga di montagna in cui si parla di Elettroshock

Per affrontare le nuove sfide

Commenti disabilitati su Per affrontare le nuove sfide

Salute mentale globale: un approccio di sistema contro i particolarismi disciplinari

Commenti disabilitati su Salute mentale globale: un approccio di sistema contro i particolarismi disciplinari

Salute Mentale, evitiamo che non cambi niente

Commenti disabilitati su Salute Mentale, evitiamo che non cambi niente

È il tempo di cambiare. Conferenza regionale sulla salute mentale in Lombardia

Commenti disabilitati su È il tempo di cambiare. Conferenza regionale sulla salute mentale in Lombardia

Il Servizio Sanitario ha una madre: Tina Anselmi

Commenti disabilitati su Il Servizio Sanitario ha una madre: Tina Anselmi

15 Giugno: Invito presentazione FUORIdiMILANO

Commenti disabilitati su 15 Giugno: Invito presentazione FUORIdiMILANO

La Salute Mentale nelle Regioni: analisi dei trend 2015-2017

Commenti disabilitati su La Salute Mentale nelle Regioni: analisi dei trend 2015-2017

Il cantiere salute mentale approda in Senato

Commenti disabilitati su Il cantiere salute mentale approda in Senato

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti