“La vita è una grande maratona!”: l’avventura a New York di Emiliano Malagoli

«Porterò con me tutti coloro che almeno una volta hanno detto “non ce la faccio”, per dimostrare che tutto è possibile. Perché possano trovare anche loro la forza di superare le difficoltà e di rimuovere le convinzioni limitanti»: lo ha detto Emiliano Malagoli, il noto centauro con disabilità, che il 3 novembre sarà il primo italiano con una normale protesi alla gamba a tentare di correre la Maratona di New York. «La maratona – dice – è il simbolo perfetto della mia vita: i momenti difficili, le prove da superare, i traguardi che sembrano impossibili, le volte in cui pensi di mollare tutto»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Più consapevolezza, da parte delle Istituzioni, sul ruolo del Terzo Settore

Commenti disabilitati su Più consapevolezza, da parte delle Istituzioni, sul ruolo del Terzo Settore

Si potrebbe risolvere rapidamente la questione del parcheggio tra le strisce blu

Commenti disabilitati su Si potrebbe risolvere rapidamente la questione del parcheggio tra le strisce blu

“SpaziOblu” svilupperà abilità e autonomie delle persone con autismo

Commenti disabilitati su “SpaziOblu” svilupperà abilità e autonomie delle persone con autismo

Continuità dei servizi e lavoro: due emendamenti al “Decreto Rilancio”

Commenti disabilitati su Continuità dei servizi e lavoro: due emendamenti al “Decreto Rilancio”

Vaccinare anche i caregiver familiari

Commenti disabilitati su Vaccinare anche i caregiver familiari

Buone le intenzioni, cattiva la realizzazione

Commenti disabilitati su Buone le intenzioni, cattiva la realizzazione

A Torino taxi più comodi ed economici per le persone con disabilità visiva

Commenti disabilitati su A Torino taxi più comodi ed economici per le persone con disabilità visiva

Un progetto tutto rivolto alle donne con malattie neuromuscolari

Commenti disabilitati su Un progetto tutto rivolto alle donne con malattie neuromuscolari

Lo sviluppo neurocognitivo nelle persone con distrofia di Duchenne e Becker

Commenti disabilitati su Lo sviluppo neurocognitivo nelle persone con distrofia di Duchenne e Becker

Ma la vita di tutti i giorni è un’altra cosa

Commenti disabilitati su Ma la vita di tutti i giorni è un’altra cosa

Per l’inserimento lavorativo delle persone con autismo e disabilità intellettiva

Commenti disabilitati su Per l’inserimento lavorativo delle persone con autismo e disabilità intellettiva

Ti aiutiamo a vederci chiaro

Commenti disabilitati su Ti aiutiamo a vederci chiaro

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti