La terza fascia delle graduatorie di istituto è il motore della scuola. Lettera

Oggi a scuola ci sono quattro categorie di insegnanti: i docenti di ruolo e supplenti.
Questi ultimi si dividono, a loro volta, in docenti: abilitati prima del 2009, abilitati dopo il 2009 e docenti non abilitati.
Il comma 110 della legge 107 ha permesso la partecipazione al concorso esclusivamente ai docenti abilitati dopo il 2009 (inseriti nelle G.I.) mentre i docenti abilitati prima del 2009 (inseriti nelle GaE) man mano passano in ruolo ogni anno per anzianità di servizio.
Oggi, il nuovo sistema di formazione e reclutamento, delineato dal decreto legislativo n. 59/2017, è cambiato e spero che possa porre definitivamente fine al fatto “ io sono abilitato e tu non lo sei!”, discriminazioni solite in ambiente scolastico.
Fortunatamente i docenti della scuola secondaria di I e II grado potranno partecipare al concorso, superato il quale si potrà accedere ad un percorso triennale di formazione iniziale e di tirocinio.
Il TFA, fortunatamente, ha smesso di esistere.
D’altro canto, sono profondamente in disaccordo con la definitiva e recente sentenza di accoglimento sul ricorso relativo agli insegnanti(diplomati)tecnico – pratici (ITP).
Noi, insegnanti LAUREATI, ci siamo sentiti scavalcati. Ci siamo ritrovati in una dimensione temporale in cui una laurea tra le mani non ha più senso o meglio ne ha poco, nonostante gli anni di sacrifici, infinite ore dedicate allo studio, sforzi fisici e non solo.
Chi scrive, è un giovane docente precario laureato, credente nella nuova riforma di reclutamento docenti, che spera di poter rientrare nella fase transitoria e che, mosso dalla passione e dall’amore per l’insegnamento, sta acquisendo, per scelta, i 24 CFU in materie antropo – psico – pedagogiche, necessari per la partecipazione al prossimo concorso a cattedra, nonostante sia già in possesso di 18 CFU nelle materie sopracitate, due anni di esperienza e diversi titoli culturali, quali master e certificazioni informatiche.
La terza fascia delle GI è il motore della scuola: non siamo tutti dei falliti, ripiegati sull’insegnamento, che non sono riusciti a valorizzare in altro modo il titolo di studio posseduto.
Tra tanti, c’è chi, nella scuola, ci crede fortemente e vive ogni giorno per il mondo scolastico. Siamo docenti che considerano la qualità del tempo che si trascorre in classe, promuovendo la maturità emozionale e psicologica degli allievi.
Puntiamo al recupero dei valori e al recupero dell’amore liquido, di quell’immagine poetica di cui parlava Zigmunt Bauman che, al giorno d’oggi, sembra essere dimenticato.

L’articolo La terza fascia delle graduatorie di istituto è il motore della scuola. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

https://www.orizzontescuola.it/la-terza-fascia-delle-graduatorie-istituto-motore-della-scuola-lettera/

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

adminreal

Related Posts

Vedere un libro, leggere un film: lezione di cinema per docenti e studenti a cura di Giancarlo Zappoli.

Commenti disabilitati su Vedere un libro, leggere un film: lezione di cinema per docenti e studenti a cura di Giancarlo Zappoli.

Pensioni, come si calcola importo della buonuscita

Commenti disabilitati su Pensioni, come si calcola importo della buonuscita

Refezione fa parte del tempo scuola, tempo mensa va segnalato nel PTOF. Nota Miur

Commenti disabilitati su Refezione fa parte del tempo scuola, tempo mensa va segnalato nel PTOF. Nota Miur

Azzolina: didattica a distanza non può sostituire quella in presenza. Genitori hanno capito quanto lavorano i docenti

Commenti disabilitati su Azzolina: didattica a distanza non può sostituire quella in presenza. Genitori hanno capito quanto lavorano i docenti

Ricevimento antimeridiano: la diciannovesima ora per il docente. Obbligatoria solo quando c’è incontro con il genitore

Commenti disabilitati su Ricevimento antimeridiano: la diciannovesima ora per il docente. Obbligatoria solo quando c’è incontro con il genitore

Concorso ordinario secondaria: come si compila sezione “classe di concorso richiesta”, titoli congiunti, 24 CFU, lode [GUIDA]

Commenti disabilitati su Concorso ordinario secondaria: come si compila sezione “classe di concorso richiesta”, titoli congiunti, 24 CFU, lode [GUIDA]

Decreto salva precari, Giuliano (M5S): risposta forte ma non avrebbe garantito assunzione immediata

Commenti disabilitati su Decreto salva precari, Giuliano (M5S): risposta forte ma non avrebbe garantito assunzione immediata

TFA corso sostegno, date prova scritta, cosa studiare. Aggiornato Enna, Trento

Commenti disabilitati su TFA corso sostegno, date prova scritta, cosa studiare. Aggiornato Enna, Trento

Concorso Ata lavoratori pulizie: proroga domande non incide su assunzioni dal 1° marzo

Commenti disabilitati su Concorso Ata lavoratori pulizie: proroga domande non incide su assunzioni dal 1° marzo

Concorso straordinario, Granato (M5S): assurda richiesta sindacati batteria test, non fa onore al loro ruolo

Commenti disabilitati su Concorso straordinario, Granato (M5S): assurda richiesta sindacati batteria test, non fa onore al loro ruolo

Invalsi, selezione esperto nei sistemi educativi per l’infanzia. Candidature entro il 4 giugno

Commenti disabilitati su Invalsi, selezione esperto nei sistemi educativi per l’infanzia. Candidature entro il 4 giugno

M5S: oltre 4 miliardi per rientro a settembre in sicurezza

Commenti disabilitati su M5S: oltre 4 miliardi per rientro a settembre in sicurezza

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti